Video

LA STORIA DEI NESSUNO

Siamo costretti ad essere sempre infelici, siamo quello che tutti gli appassionati di calcio temono,siamo l’esempio da non prendere siamo quello che non dovremmo essere.Arrivati all’ultima giornata del girone di andata nessuno si sarebbe aspettato una situazione simile, giocatori da torneo amatoriale con contratti da professionisti che si permettono anche il lusso di rispondere a chi, domenica dopo domenica, paga per vederli non riuscire a fare quello per cui lo sono pagati o almeno “dovrebbero essere pagati”. Non voglio entrare nel merito di situazioni che no conosco, non mi interessa sapere se percepiscono o meno lo stipendio, questi sono fatti che a noi tifosi non dovrebbero interessare, la società al pari di calciatori inesistenti, si nasconde dietro il dito delle accuse che secondo me non stanno ne in cielo ne in terra come se non fossero a conoscenza delle situazioni territoriali che ci portiamo dietro ovvero una LATITANZA TENEBROSA. Detto questo non ci sono giustificazioni per nessuno, soprattutto un mercato assurdo fatto di gente che non sembra avere mai calcato un campo di calcio, persone mediocri che vorrebbero essere trattate ai massimi livelli, in poche parole non puoi pagare l’ottone come oro e viceversa, per la

legge degli equilibri cosmici dove tutto dovrebbe avere un senso, purtroppo per noi CASTIGATISSIMI TIFOSI GIALLO BLE, gli equilibri cosmici non sono mai esistiti e non esisteranno mai, persone che vengono sparano cannonate, e fin qui non ci sarebbe nulla di strano quando poi pero’ ti accorgi che quelle cannonate di cui si sarebbe parlato sarebbero dovute essere sparate con un cerbottana. Chi ha parlato e scritto e poi giurato fedeltà eterna, oggi e’ assente in tutto e per tutto, di chi si vestiva a festa appena l’anno scorso oggi non c’e’ neanche piu’ una minima traccia, dove sono quelle sfilate di gente imbellettata e filosofeggiante? Quando Il ciclope chiese ad Ulisse come si chiamasse lui forte della sua intelligenza rispose: “Il mio nome è NESSUNO” allora allo stesso modo i tifosi dell’Ischia chiedono a questi signori della società ma con chi abbiamo avuto a che fare fino ad oggi? La risposta è sempre NESSUNO ma la differenza è sostanziale il NESSUNO di ULISSE è un eco che risuona nel TEMPO, mentre il nessuno dei signori dell’Ischia è un qualcosa di inaudito un qualcosa che nasconde menzogne ed ipocrisia e proprio per questo non duraturo perché come sanno anche i bambini LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE, ed infatti le chiacchiere sono durate meno di 6 mesi! NESSUNO e’ il loro nome!

 

Have your say