Video

FORIO: BUONOCORE RIMANE SE CHIEDE SCUSA ALLA SOCIETA!

Allenamento questo pomeriggio al Calise senza l’allenatore giocatore Enrico Buonocore, assente perché a Ravenna sua città d’adozione, e i giocatori del Forio si sono allenati agli ordini del Prof. Michelangelo Di Maio.

Sembra già passata la rabbia dopo l’ennesimo pareggio ottenuto in casa domenica contro il Neapolis. sarà un paradosso, pur se si attendeva una vittoria, il pari è servito comunque alla squadra biancoverde a lasciare l’ultima posizione solitaria andando ad affiancare a sei punti il San Sebastiano Mari.

Domenica prossima è prevista difficile trasferta contro il san Marco Trotti che ha acquistato quest’anno il titolo della Virtus Carano e punta decisa ai play off.

Notizia confortante è il ritorno all’allenamento dopo le sfortune di inizio stagione di Liccardo, giocatore difensivo ma all’occorrenza utilizzabile anche in altri ruoli, insomma un vero e proprio jolly.

Ma l’attesa non era sul campo ma al di fuori per conoscere le intenzioni della Società dopo ciò che era successo nel dopo-partita con il Neapolis.

Infatti ciò che non è stato digeto da Società ma anche dai tifosi, è che mister Buonocore, noi non eravamo presenti, subito dopo l’incontro ha cercato di parlare con il patron Nicolella, che già aveva lasciato il campo. Secondo alcuni presenti per chiedere con toni molto accesi al limite delle minacce, l’acquisto di altri giocatori. Questo modo di agire non è stato ben accettato dall’avvocato Nicolella che appena informato ha manifestato il suo disappunto. Si è parlato addirittura di esonero o comunque di ridimensionare l’obiettivo societario e di far giocare la Juniores.

La riunione si doveva tenere prima domenica sera ma poi è stata rinviata per la concomitanza con la partita del Napoli. Anche ieri lunedì la riunione prevista è stata poi rinviata per questioni lavorative dell’avvocato.

Ieri finalmente si è partorita la decisione societaria. All’unanimità si è deciso di confermare mister Buonocore se quest’ultimo sarà disponibile a chiedere scusa pubblicamente alla Società e all’avvocato Nicolella, in particolare, per il modo aggressivo con il quale si era rivolto ai dirigenti e ai tifosi.

Il Presidente Vuolo ci ha dichiarato che comunque è fiducioso sul futuro rendimento della squadra, e che crede nella salvezza. Il mercato invece si chiuso ieri sera. Intanto oggi si è allenato con il Forio l’under dell’Ischia, classe ’95, Scaloppini.

di Vincenzo Savarese

Have your say