Video

DOV’ERA L’ISCHIA CON LARZANESE?

L’ischia vista a Mugnano non ha soddisfatto ne tifosi ne società ne allenatore. E’ merso sopratutto un modo diverso di approcciarsi alla gara da parte tra le due formazioni scese in campo. Grinta volontà ed impegno costante da parte dei calciatori dell’Arzanese, approccio non troppo agressivo con addirittura un calo nella ripresa da parte dell’Ischia Isolaverde. I giocatori in maglia biancozzarra per lunghi tratti della gara sono sembrati essere in numero superiore a quelli gialloblu, nonostante la posizione in classifica ed i valori in campo lasciassero prevedere il contrario. Primo tra tutti ad evidenziare la brutta prestazione della squadra l’allenatore Campilongo. Durante la settimana scorsa aveva fatto scudo ad alcune dichiarazioni di calciomercato che poteva sembrare accuse verso i suoi calciatori ma domenica al termine dell’incontro non ha lesinato critiche ai suoi giocatori:<< Non abbiamo fatto un passo indietro bensì tre>> ha dichiarato riferendosi alla gara casalinga con il Melfi. Ci fu sconfitta ma gioco. A Mugnano è accaduto il contrario. Sulle stesse posizioni il presidente onoriario, oggi referente assoluto della società Dino Celentano <<No, la squadra non mi è piaciuta. Mi aspettavo molto di più. Con l’Arzanese l’Ischia ha giocato una partita senza esprimersi al massimo. Non sono affatto contento>>. Una battuta l’abbiamo anche rubata al mediano Elio Nigro, uno di quelli che in campo la gamba non la tira mai indietro e che difficilmente stecca un partita:<< Abbiamo incontrato una squadra che fa dell’aggrissività la sua forza. Gioca poco a pallone ma corre e combatte. Ci hanno messo in difficoltà dando sempre la palla lunga a Ripa e poi accorciando sull’attaccante. Non siamo riusciti ad offrire una buona prestazione. Loro ci hanno impedito di giocare come sappiamo. Ora non ci resta che rimetterci a lavorare per tornare brillanti come qualche settimana fa. Avevamo fatto una bella striscia di risultati… non possiamo aver dimenticato come si gioca e come si fanno i punti.>>

Have your say