Teleischia
Attualità

L’ISCHIA GIOCA BENE, DIVERTE E BATTE IL MARTINA FRANCA

Gioca bene, diverte e vince con merito: è l’Ischia Isolaverde stagione 2015-16. Una squadra ben costruita dal ds Femiano e messa in campo con intelligenza e ottimi schemi da mister Bitetto. Contro il MartinaFranca si è vista una gran bella partita, lontana parente di quelle inguardabili della scorsa stagione. quelle frutto di un’altra squadra, costruita da ben altri protagonisti.

PosSesso palla quando serve, attacco della profondità, sovrapposizioni di difensori e centrocampisti, copertura dello specchio della porta avversaria sempre con più attaccanti ben posizionati, questo ha visto oggi allo stadio Mazzella il  “non numeroso pubblico”. Ma tutti si sono divertiti. A soffire solo in venti: la carovana di sostenitori giunta da Martinafranca.

L’Ischia parte subito forte con il suo 4-3-1-2. Mancino prende in mano le redini della squadra fin dalle battute iniziali. Kanoute già dalle prime accellerazioni dimostra di avere qualche marcia in più dei difensori avversari. Fall è la sponda che non perde un duello fisico. Armeno e Calamai spesso lasciano il centrocampo per allargare “il campo” e la difesa avversaria. Bruno e Florio, appena la palla è nella loro fascia, spingono con continuità. Gli unici più attenti sono Izziillo davanti la difesa e la coppia centrale Filosa e Moracci. Mirarco c’è ma non si vede fino alla mezz’ora… ma dopo si farà sentire. Eccome!

Il Martina Franca si schiera con un 4-3-3, ma di offensivo c’è ben poco: solo Cristea si eleva sugli altri e farà male… ma senza trovare il goal.

L’Ischia già prima che il cronometro faccia il suo primo giro conquista due calci d’angolo. Poi al 6′ giunge uno squillo del Martina Franca: Zappacosta si inserisce bene alle spalle della linea difensiva ma perde il tempo di calciare e si lascia cadere. Amminito per simulazione.

All’11’ Kanuote accelera, ignora Calamai in sovrapposzione e tira impegnando Viotti che respinge. L’azione prosegue e il n.11 serve nello spazio Fall che tira a lato di pochi centimetri a portiere battuto.

Al 17′ assist di Mancino a Kanoute che svirgola davanti a Viotti.

Al 18′ gioco di prestigio di Mancino, cross al bacio per Fall, con Viotti che salva deviando la palla che stava giungendo a Kanoute ad un metro dalla porta.

L’Ischia spinge con continuità crendo non pochi problemi alla retroguardia di Incocciati fino al 27′ quando trova il goal: assist al bacio di Mancino per kanoute che in volo di testa mette alle spalle di Viotti. Che goal!

Dopo la rete ecco la reazione del Martina Franca con Cristea che  al 35′ supera la linea difensiva ischitana ma trova Mirarco fuori area che devia il suo tiro, e poi al 39′ lascia partire un gran tiro dal limite che impegna di nuovo Mirarco in una difficile deviazione. Sul pallone giunge Franchini che preferisce l’assist al tiro… ma non trova alcun compagno.

Nella ripresa i due allenatori non effettuano cambi. Ci si aspetterebbe un Martina Franca stile fine primo tempo, ma così non è. La squadra pugliese fa uno sterile possesso palla e mai giunge al tiro nel secondo tempo. L’Ischia è attenta ma trova il raddoppio con un contropiede.

Al 26′ annullato per fuorigioco un goal a Izzillo.

Al 28′ il raddoppio dei gialloblu, anche oggi con un’anonima maglia azzurra. Lancio di Armeno per Fall che giunto al limite dell’area serve Kanoute. La difesa respinge ma giunge Mancino che prima fina e lascia a terra difensore e portiere e poi realizza spingendo in rete un goal che sembra facile facile. Un goal da “fuoriclasse”.

Il Martina Franca ci prova allora da fuori area ma trova un attento Mirarco pronto a netraulizzare alcune velleitarie conclusioni.

Se si aspettavano conferme, oggi la squadra di Bitetto ha soddisfatto tutte le aspettative. Siamo all’inizio, ma con due vittorie in due partite, seppur al Mazzella, anche i tifosi dal palato fine non possono non gradire. Di sicuro quest’anno, dopo le sofferenze dello scorso anno, ci sarà da divertirsi.  

Il tabellino:

Ischia 4-3-1-2: Mirarco; Florio, Bruno, Filosa, Moracci; Izzillo (81’Meduri), Armeno, Calamai; Fall, Mancino, Kanoute. A disposiszione: Iuliano, Porcino, Patti, Savi, Guarino, Bargiggia, Palma, Manna. All. Bitetto.

Martina Franca 4-3-3: Viotti; Allegra, Rullo (60’Curcio), Migliaccio, Sirignano; Viola (63′ Bogliacino), Cristofari, Zappacosta; Schetter (7a’ Gaetani), Cristea,  Franchini. A disposzione: Simone.Danese, De Lucia, Gabrielloni, Scialpi, Sasso. All. Incocciati

Goal 27 Kanoute, 74′ Mancino.

Amminiti: Zappacosta e Calamai.

Arbitro Bichisecchi di Livorno.

Spettatori presenti circa 750.

 

POTREBBE INTERESSARTI

GUARDA IN TV. LA SANTA MESSA DALLA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE IN SAN PIETRO (ISCHIA) ALLE 9.30

Redazione-

ISCHIA. ALLA CHIESA DEL BUON PASTORE I FUNERALI DI CASSANDRA MELE (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. MORTE CASSANDRA, CONTINUANO I RILIEVI SUL POSTO DELL’INCIDENTE

Redazione-

ISCHIA. RAGAZZA FERITA DA ELICA AI MARONTI: LE SUE CONDIZIONI IN MIGLIORAMENTO

Redazione-

ASL NAPOLI 1 CENTRO. PRESIDIO OSPEDALIERO DEI PELLEGRINI, NESSUN PAZIENTE ABBANDONATO A SE STESSO

Redazione-