Video

BARANO SUPER: 3-1 ALLA BOSCHESE

Il barano riscatta il passo falso di una settimana fa contro il Poggiomarino. La sconfitta di domenica scorsa non è scesa gi a nessuno e la settimana precedente a questo incontro è stata affrontata con grande impegno da parte di tutti allenatore e giocatori. Gli aquilotti, infatti, sono scesi in campo con la giusta determinazione e fin dal primo minuto hanno fatto capire agli avversarsi le loro intenzioni. Squadra corta subito ben disposta alla fase offensiva senza però lasciare varchi e spazi per le ripartenze avversarie. Mister Di Nolfo ha schierato i suoi con il solito e classico 4-3-3. La squadra avversaria giunta al Don Filippo Di Iorio cercava di poter neutralizzare le sfuriate offensive del barano per poi partire in contropiede. Ma la tattica studiata e preparata in settimana è quasi subito naufragata. Alla fine lincontro ha dato un verdetto che non permette alcun appello alla Bboschese, squadra ordinata ma mai capace di pungere ed impensierire davvero il barano. Ecco la cronaca degli esposidi pi importanti della partita.Già nel primo quarto dora giunge la prima rete del Barano. E un goal di rara bellezza siglato da uno degli uomini pi importanti del barano che tra l’altro oggi si è proposto con una prestazione davvero notevole. Stiamo parlando di Oratore che al 15′ oha rubato palla sulla tre quarti della Boschese e si è involato al limite dell’area. Da pochi metri al di fuori dellarea di rigore il centravanti bianconero ha esploso un tiro di rara potenza, una conclusione su cui nulla può Tufano, il portiere avvesario. Ma quando meno te lo aspetti ecco che giunge il pareggio della squadra continentale. Sono passati pochi minuti dal gol del barano, siamo al 18′ e la difesa bianconera si imbabola. E’ davvero grave la disattenzione disattenzione difensiva. E’ bravo l’attaccante Marrazzo ad infilarsi tra le maglie della difesa bianconera. Si infila tra Manzi e Monti fino a giungere a tu per tu con il portiere del barano. Piscopo prova ad intervenire ma non riesce ad intercettare la conclusione precisa che si insacca con una traiettoria ad incrociare. Il Barano però torna presto padrone del campo dopo alcune pericolose occasioni sopratutto del reparto offensivo trova il nuovo vantaggio. Siamo allo scadere del tempo. Ecco come si è sviluppata l’azione del raddoppio dei bianconeri: Monti lancia Mattera che si porta sulla linea di fondo e crossa al centro. E bravo ed esperto Faustino Oratore che arriva a rimorchio e mette in rete il secondo goal per il barano e la sua doppietta personale. Nel secondo tempo giunge al 15 la rete che chiude definitivamente l’incontro. Mario Sogliuzzo con una giocata delle sue, un bellissimo assist, serve Gianfranco Mattera che prima controlla con grande abilità e poi calcia con precisione sul palo lontano. Pochi minuti dopo il barano potrebbe fare poker. Interviene con un maldestro tentativo Villani che cerca di spazzare il pallone giunto pericolosamente nei pressi della propria porta. Calcia male e colpisce la traversa della propria porta sfiorando l’autogol. Con questa vittoria il barano torna in corsa per le posizioni di vertice. Sarà importante per potersi confermare big, garantire una continuità di risultati che finora è mancata.

as barano calcio:

Piscopo (37 s.t. Aiace Ant.)Manzi Lombardi Ferrari Del Deo Monti Farina Sogliuzzo (41 s.t. Trani) Oratore Saurino (33 p.t. Borrelli) Mattera Gf. In panchina Di Scala, Di Dato, Meo, Impagliazzo all. Di Nolfo

Boschese:

Tufano Cirillo B. Villani ( 28 s.t. Salvi) Carotenuto Pagano G. ( 23. s.t Perna) Librone Pagano A. ( 23 s.t.Manzi) Marrazzo Cirillo G. Flauto In panchina: Angelino Palladini Cometta Gaudino all.Autieri

reti: 15 e 45 p.t. Oratore 18 p.t. Marrazzo, 15 s.t.Mattera GF

note: ammoniti Manzi Lombardi

spettatori 150 circa

angoli: 16 a 4 per il barano

arbitro aldi di torre del greco (assistenti passaro e luciano di nola)

Have your say