Teleischia
Attualità

ISCHIA CALCIO: CONFERENZA STAMPA SENZA SORPRESE NE’ NOVITA’. RIBADITI CONCETTI E POSIZIONI GIA’ NOTI

Questa mattina si è tenuta la “tanto richiesta” conferenza stampa dell’Ischia Isolaverde. Per la verità i tifosi l’avevano chiesta a luglio per conoscere il futuro prossimo, i progetti della loro squadra. Giungendo mentre oggi sono stati messi a conoscenza di tutto quanto già sapevano. Nella conferenza stampa all’Hotel Miramare e Castello non è emersa nessuna novità, nessuna sorpresa; si è detto quanto già si sapeva che sarebbe stato detto.

Pochi gli argomenti trattati graditi dal popolo gialloblu (sopratutto una squadra con buoni calciatori) ma comunque anche questi macchiati dal peccato originale: la decisione di trasferirsi a Napoli durante l’intera settimana, con la sola presenza sull’isola durante le gare (e ci mancherebbe altro!) ed alla vigilia delle stesse, quelle casalinghe.

Si inizia con la distribuzione di un foglio che presenta l’organigramma societario, e tra le sorprese non sorprese c’è la presenza di Pino Iodice (segretario generale e delegato alla sicurezza), che fa parte del gruppo dopo le dimissioni irrevocabili di qualche mese fa. “Ad Ischia mi hanno detto di tutto su di lui – afferma il presidente Rapullino nella conferenza stampa-. Mi hanno detto che pensa solo ai suoi interessi, che è stato il male dell’Ischia, che non è simpatico, che non ha legato con nessuno del territorio. A me interessa che faccia bene il suo lavoro perciò è qui con noi. Il resto non mi interessa”.

Nell’organigramma c’è Dauria, vicepresidente, fatto già scoperto su facebook, e poi l’elenco si completa “senza altre sorprese”.

Rapullino poi chiarisce, per l’ennesima volta, che la squadra è a Napoli per motivi finanziaro-economici. “Tuttavia se i tifosi- ha spiegato- sottoscriveranno 1.500 abbonamenti, la squadra si trasferirà immediatamente a Ischia”. E questa è l’unica vera, ma improbabile, novità. Sarebbe bello per tutti se ciò accadesse: per l’Ischia, per lo stadio pieno, e per vedere la faccia di D’Auria che ha firmato un contratto perché la squadra risieda tutto l’anno (solo questo?) ai Kennedy ed all’Hotel Ranch.

Nel contempo Rapullino ha anche dichiarato di essere già stufo delle offese rivoltegli su facebook: “Accetto le critiche- ha dichiarato- e l’ho dimostrato appena divenuto presidente. Oggi si sta esagerando. Invero in molti mi chiamano da Ischia per chiedermi scusa. Tuttavia non so se questa è una situazione sostenibile. Se tra un anno non avrò un riscontro positivo dalla mia presenza nell’Ischia Calcio non è detto che non possa lasciare. Nel calcio, è fatto risaputo, ci si rimettono tanti soldi, soprattutto in queste categorie; essere anche offesi mi sembra troppo. Già ho avuto voglia di abbandonare, ma poi ho preferito non fare un torto alla squadra ed allo staff tecnico che si stanno impegnando tantissimo”. Sembra un matrimonio che inizia con un amore mai sbocciato.

Rapullino ha garantito comunque nel suo intervento: ”La squadra non giocherà mai lontano dall’isola. Solo per motivi economici, ribadisco, è a Napoli e non è detto che si continuerà così in futuro.”

Posizioni chiare quelle del presidente, che però già si conoscevano. Nulla di nuovo è giunto dalla conferenza stampa di oggi.

Al tavolo anche Vicky Di Bello, mister Bitetto, il Ds Femiano ed Ottino Mattera in rappresentanza del comune.Nei prossimi articoli affronteremo i temi trattati da queste persone.

POTREBBE INTERESSARTI

LINEA DI CONFINE. IL NUOTO OLTRE LA DISABILITÀ, LA STORIA DI VINCENZO BONI (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. DA SABATO 2 LUGLIO ATTIVA LA ZTL DI VIA IASOLINO

Redazione-

ISCHIA. DOMANI I FUNERALI DI CASSANDRA ALLA CHIESA DEL GESU’ BUON PASTORE

Redazione-

ISCHIA. PRESENTATO “CUOR DI LEONCINO 1”, IL LIBRO DI EUNICE FLORENZO (SERVIZO TV)

Redazione

CORONAVIRUS. BOLLETTINO CAMPANIA 1 LUGLIO, 10.699 I NUOVI CONTAGI SU 30.626 TEST ESEGUITI

Redazione-