Teleischia
Politica

FORIO: I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE CHIEDONO LA CONVOCAZIONE URGENTE DEL CONSIGLIO

Estate rovente a Forio e non solo per le altissime temperature che hanno sin qui caratterizzato il mese d’agosto ma, soprattutto, per il fermento politico e le feroci polemiche scatenate dallo stato di abbandono sociale in cui versa il Paese anche in piena stagione turistica, cioè nel periodo in cui la cittadina all’ombra del Torrione è quotidianamente meta di decine di migliaia di turisti. In questi giorni i consiglieri comunali di opposizione Domenico Savio, Vito Iacono, Stani Verde, Nicola Nicolella e Grazia Parpinel, hanno chiesto la convocazione urgente del Civico consesso foriano con una nota inviata al Sindaco di Forio, al Presidente del Consiglio comunale Michele Regine al Segretario generale e per conoscenza anche al Prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone. Ed ecco quali sono i cinque i punti che si chiede vengano inseriti all’ordine del giorno:

Relazione del Sindaco sullo stato dei lavori riferiti all’”Intervento di mitigazione del rischio idrogeologico – Realizzazione opere di drenaggio e messa in sicurezza idraulica dell’area urbana in località San Giuseppe”; Delibera di indirizzo per la revoca della concessione ex art. 45 bis alla Marina del Raggio Verde S.R.L.;L’Urbanistica, un problema sociale esplosivo tra privilegi da una parte e diritti negati dall’altra. Basta privilegi, diritti uguali per tutti. Ogni pratica istruita, ogni Compatibilità paesaggistica e ogni Permesso di costruzione rilasciati, ogni revoca di Ordinanza di demolizione, ogni nuova Ordinanza di demolizione emessa, la trasmissione di informazioni richieste, il rilascio di certificazioni e il procedimento di ogni eventuale abbattimento di opere edilizie abusive disposto dal Comune o dalla Magistratura devono seguire rigorosamente l’ordine progressivo di arrivo delle pratiche al protocollo generale del Comune e in attesa di essere evase. Valutazioni e indirizzi operativi agli Uffici; Delibera di indirizzo per la rescissione del contratto di appalto per la gestione del servizio NU e costituzione commissione consiliare d’inchiesta sulla problematica; Costituzione commissione consiliare d’inchiesta sulle società partecipate PEGASO S.P.A., FONDAZONE “LA COLOMBAIA”, TORRE SARACENA e MARINA DEL RAGGIO VERDE S.R.L.. “Nel rispetto delle singole posizioni ideologiche, politiche e amministrative – si legge al termine della nota – i sottoscritti Consiglieri comunali firmano unitariamente il presente documento unicamente per chiedere, a norma di legge, la convocazione urgente del Consiglio comunale”. Visto l’importanza degli argomenti che i consiglieri di opposizione hanno chiesto vengano messi all’ordine del giorno, l’augurio è che il Consiglio comunale venga convocato con la massima urgenza.

POTREBBE INTERESSARTI

NAPOLI. IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2022-2024

Redazione

CASAMICCIOLA TERME. L’EX SINDACO CASTAGNA: “RAMMARICATO DALLE TEMPISTICHE, MA SCELTA FIGLIA DI ALTRE LOGICHE”

Redazione

BARANO. GAUDIOSO BIS, DOMANI IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE

Redazione-

CONSIGLIO DEI MINISTRI. CONTENIMENTO DEI COSTI DELL’ ENERGIA ELETTRICA E DEL GAS NATURALE

Redazione-

ELEZIONI ISCHIA 2022. FERRANDINO: “GLI ISCHITANI HANNO PREMIATO LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE”

Redazione-