Teleischia
Attualità

BORRELLI E SEMIOLI CONTRO LO SMOG NEL GOLFO DI NAPOLI

“L’elettrificazione del Porto di Napoli non può più aspettare. Oramai le imbarcazioni che operano nel Golfo di Napoli sono sempre più vecchie e malridotte – accusano il consigliere regionale di Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della radiazza che stanno raccogliendo sempre più testimonianze e denunce sul grave livello di inquinamento dei mezzi che transitano nel porto e nel golfo – ed emettono un numero sempre maggiore di fumi tossici. A questo bisogna aggiungere i “camini” perennemente accesi delle navi da crociera che ormeggiano anche per giorni. In particolare i porti di Napoli e Pozzuoli distano pochi metri da abitazioni private e uffici che assorbono costantemente queste polveri sottili particolarmente dannose per la salute. Il Porto di Napoli rappresenta oramai la prima fonte dell’inquinamento dell’aria napoletana e va urgentemente elettrificato per ridurre drasticamente le sue emissioni. Questo obbligherebbe anche gli armatori che svolgono i collegamenti per le isole e Sorrento a utilizzare mezzi meno inquinanti. Di certo non è più sostenibile lo status quo che “avvelena” un numero sempre maggiore di napoletani. Per questo abbiamo deciso di raccogliere delle firme per chiedere urgentemente lo sblocco della nomina del nuovo Presidente dell’Autorità Portuale e la rapida elettrificazione dei moli di attracco”.

POTREBBE INTERESSARTI

COMITATO LA STRADA DEL BUON SENSO: LA DASH CAM PER UNA GUIDA PIU’ SICURA PER TUTTI!

Redazione-

GUARDA IN TV, IN DIRETTA FACEBOOK E SUL WEB LA COMMEDIA “A CHE SERVONO QUESTI QUATTRINI”. IN ONDA DOMANI ALLE 10.30

Redazione-

ISCHIA. MARE SPORCO AI MARONTI, BAGNANTI INDIGNATI

Redazione-

CENTRO ANTIVIOLENZA ISCHIA. INCONTRO PER COMUNICARE LE NUOVE INIZIATIVE. “RIPARTIAMO CON PIÙ ENERGIA!”

Redazione-

CORONAVIRUS. DATI NAZIONALI 06 LUGLIO, 107.786 NUOVI CONTAGI, 51.183 GUARITI

Redazione-