Teleischia
Attualità News

PROCIDA. IL COMITATO DEGLI UTENTI: “IL SERVIZIO EAV, UN DISASTRO!”

Polemiche continue a Procida per i disservizi provocati dall’Eav, la società che gestisce i collegamenti sull’isola con autobus. Per evidenziare il “disastro Eav a Procida” interviene oggi il comitato degli utenti del trasporto pubblico:

 

Stamattina 9 gennaio 2019 solo due bus sulle linee dell’isola a coprire le tratte della L2 e della L1. Annullata una linea Porto – Chiaiolella, scomparsa la linea per Ciraccio e quella per Terra Murata. Un disastro annunciato da tempo a seguito nella normativa prevista nella legge di Stabilita’ già da qualche anno, ed ora entrata in vigore, che vede fuori legge dal 1 gennaio 2019 tutti gli autobus euro 0 e quindi gran parte degli autobus circolanti a Procida, isola del golfo di Napoli dove si continuava a trasportare passeggeri ed a inquinare il territorio con bus di 30 anni di vita. Ora, tra mezzi messi fuori uso per legge e mezzi guasti si è creata una situazione ingovernabile che lascia a piedi quasi tutta l’utenza isolana. Stamane pendolari, studenti, anziani, abbonati, tutti infuriati per la quasi totale scomparsa del servizio pubblico e senza prospettive alcuna. Mancano al momento i mezzi idonei per sostituire i bus andati in pensione e manca il rispetto assoluto per il servizio pubblico e per l’utenza isolana. Eppure questa situazione era stata annunciata da tempo e ben poteva la Regione Campania e l’azienda stessa programmare la sostituzione dei vecchi bus. Evidentemente non solo gli autobus sono euro “zero” ma anche i procidani sono considerati cittadini che valgono “zero”. La Regione Campania provveda immediatamente a superare l’emergenza con il noleggio ad horas dei bus necessari a ripristinare il servizio regolare su Procida. L’amministrazione comunale rappresenti adeguatamente le esigenze e i disagi dei cittadini procidani. Basta con proclami di efficienza del trasporto pubblico in Campania, con stazioni inaugurate, con promesse mai mantenute. Garantiamo innanzitutto un elementare diritto alla mobilita’, specie a Procidani, che fino ad oggi hanno viaggiato “in silenzio” su bus vecchi di 30 anni e che oggi non meritano di rimanere completamente a piedi per l’inerzia, la sciatteria, la noncuranza, l’insensibilita di molti attori in campo. E’ una vergogna assoluta!!!”

POTREBBE INTERESSARTI

INCONTRO ISCHIA CALCIO- PUTEOLANA: EMESSI 11 DASPO

Redazione-

GDF NAPOLI. TRUFFA ALLO STATO, MISURE CAUTELARI PER 15 RESPONSABILI

Redazione-

NAPOLI. MANFREDI VISITA LA SINAGOGA, ‘AMICIZIA CHE SI RINSALDA’

Redazione-

NAPOLI. GIORNATA MONDIALE DELL’IPERTENSIONE, AL CARDARELLI VISITE GRATUITE PER PREVENIRE

Redazione-

FORIO.DAVIDE CASTAGLIUOLO: “PER IL 2023 TANTI GLI IMPEGNI E PROGETTI DA REALIZZARE”

Redazione-