Teleischia
News Sport

PROMOZIONE: L’ISCHIA SUPERA L’ESAME SAN GIUSEPPE 2-0.

Vittoria convincente dell’Ischia che si riprende (almeno momentaneamente) un posto nei play-off superando 2-0 il modestissimo San Giuseppe. Dopo un brutto avvio gli isolani trovano il gol di Accurso all’11’ che spiana la strada ai giallo-blu. Il 2-0 al 20′ porta la firma di Invernini. Nel finale di primo tempo espulso Diarra al 43′ per doppio giallo. Nella ripresa normale amministrazione per gli ischitani. Gli ospiti terminano in 9 per il rosso di Casillo, appena entrato. Termina 2-0, sorride Bilardi che continua l’inseguimento alle prime posizioni.

LE FORMAZIONI: Ischia con un 4-3-1-2, Mennella tra i pali. Difesa con Accurso e Calise esterni, Del Deo e De Simone centrali. Centrocampo con Iacono, Esposito e Fondicelli. Chiaiese dietro il tandem Invernini – De Luise M.
Cutolo risponde con Russo, Minzione L., Minzione M., Miranda, Grenni, Diarra, Di Luccio, Caldarelli, Iliano, Urna, Molino.

BRUTTO AVVIO DELL’ISCHIA: L’Ischia a sorpresa non comincia bene, il  San Giuseppe con coraggio si costruisce una buona palla gol al 9′ quando Diarra stacca su corner, la sua deviazione diventa buona per Molino che sfiora il tap-in da due passi.

GOL E REAZIONE: Al minuto 11 l’Ischia è avanti. Triangolo Invernini-Accurso con quest’ultimo che entra in area e col mancino batte Russo per l’1-0.
Il gol cambia radicalmente gli isolani che giocano una buona mezz’ora costruendo numerose palle gol.
Al 16′ Invernini si vede annullare il 2-0 per un dubbio fuorigioco, ma il gol è nell’aria ed arriva al 20′.
Accurso serve De Luise M. che a tu per tu subisce l’uscita di Russo; la sfera carambola nei piedi di Invernini che mette dentro senza problemi e fissa il parziale sul 2-0.
L’Ischia rischia di dilagare con Chiaiese che si avvita in una sforbiciata splendida al 22′. Russo è bravo a bloccare la conclusione.
La prima frazione si chiude col rosso per Diarra che, già ammonito, stende ingenuamente Iacono a centrocampo.

RIPRESA A RITMI BASSI: Nel secondo tempo l’Ischia si limita a controllare il match, difatti si assiste ad una seconda parte molto blanda.
Al 50′ il San Giuseppe chiede un rigore per l’intervento di Del Deo su Urna, il sig. Russo lascia proseguire.
Dopo la girandola di cambi non succede assolutamente nulla.
Giungiamo così all’85’ quando il neo-entrato Casillo rifila un calcione a Sirabella. Rosso diretto per lui e San Giuseppe in 9.
L’ultima emozione del match la regala Liccardi, l’attaccante che è sul piede di partenza, dopo un buon movimento, calcia col destro dal limite, ma la sua conclusione viene deviata da Russo.
Termina 2-0, l’Ischia si rilancia in zona play-off, il San Giuseppe frena ancora dopo il k.o. interno.
Mister Cutolo dovrà lavorare per limitare i danni in attesa di recuperare qualche pedina importante.
Intanto apre il mercato, alla finestra dell’Ischia si affacciano Rubino e Arcobelli.

Ischia 2-0 San Giuseppe

Ischia: Mennella, Accurso, Calise, Del Deo, De Simone, Iacono, Fondicelli (61′ Sirabella), Esposito (58′ Di Maio), Invernini, Chiaiese (55′ Conte), De Luise M. (77′ Liccardi). A disposizione: Tufano, De Luise V., Napoleone, Muscariello.

Allenatore: Ciro Bilardi.

San GiuseppeRusso, Menzione L., Menzione M., Miranda, Grenni, Diarra, Di Luccio (30′ Rainone), Caldarelli, Iliano (77′ Casillo), Urna, Molino (69′ Nebula). A disposizione: Prisco, Sposato, Ambrosio, Florio, Rubino, Nappi.

Allenatore: Giovanni Cutolo.

Reti: 11′ Accurso, 20′ Invernini (I)

Ammoniti: Calise, Esposito (I) Diarra, Illiano (G)

Espulsi: 43′ Diarra (doppia ammonizione), 85′ Casillo (G)

Corner: 2-5.

Arbitro: Russo di Caserta

Assistenti: Fusco e Russo

Note: spettatori 150 circa.

POTREBBE INTERESSARTI

BONUS E CREDITI FISCALI. IMPRESE EDILI MERCOLEDÌ IN PIAZZA

Redazione-

NAPOLI. SCIOPERO MAGISTRATI, ADESIONE AL 60%

Redazione-

GDF ROAN NAPOLI. DONATI ALLA CROCE ROSSA ITALIANA 750 LITRI DI GASOLIO SEQUESTRATO

Redazione-

GDF NAPOLI. TRUFFA ALLO STATO, MISURE CAUTELARI PER 15 RESPONSABILI

Redazione-

NAPOLI. MANFREDI VISITA LA SINAGOGA, ‘AMICIZIA CHE SI RINSALDA’

Redazione-