Teleischia
Senza categoria

DASPO PER TRE TIFOSI GIALLOBLU PER 5 ANNI. L’ORIGINE: LA DENUNCIA DI MISTER MAURIZI.

Tanto tuonò che piovve. Nonostante la denuncia ritirata nei mesi scorsi è giunto in giornata il provvedimento di Daspo che ha colpito tre tifosi storici dell’Ischia Calcio: Maurizio Marena, Ciro Curci ed Aldo Marena. Per tutti il divieto di poter assistere ad eventi sportivi per 5 anni. I termini temporali della sanzione sono stati determinati dalla recidività dei tre tifosi che in passato già erano stati raggiunti dallo stesso provvedimento: Curci nel 94′, ed i due Marena nel 2004.

I daspo giungono a seguito della dura contestazione dei tre tifosi e di altri non identificati alla squadra dell’ Ischia Isolaverde durante la seduta di allenamento allo stadio Mazzella di Fondobosso il martedì seguente alla gara Ischia-Cosenza: una prestazione incolore che vide nel dopopartita lo sfogo scomposto di Maurizi nei confronti di Enrico Buono di Teleischia, che è costato al tecnico di Colleferro due mesi di squalifica.

Alcuni giovani presenti sugli spalti durante l’allenamento, temendo tra l’altro una retrocesisone quasi annunciata, avevano lanciato urla e frasi di contestazione all’indirizzo del gruppo gialloblu. Particolarmente presi di mira l’allenatore Agenore Maurizi ed il calciatore Millesi. Per sedare gli animi piuttosto accesi erano intervenute anche due volanti del commissariato di Ischia, allertate dai dirigenti della società sportiva. Sempre quel martedì mister Agenore Maurizi, con alcuni calciatori si era presentato presso il commissariato di Ischia per adire le vie legali nei confronti delle persone, individuate, protagoniste dei fatti. Tra i fatti denunciati dal tecnico oltre alle offese anche l’aggressione verbale, nonchè minacce personali. Successivamente il tecnico gialloblu a ritirato la querela, riuscendo a ridistendere l’atmosfera fino al termine del campionato ed a ritrovare il supporto della tifoseria, risultato determinante per la salvezza. Oggi la doccia fredda per i tre tifosi.