Teleischia
Cronaca

CPL CONCORDIA, SEQUESTRO BENI PER 53 MILIONI

Beni per 53 milioni di euro sono stati sequestrati da Gico e Ros su richiesta della Dda di Napoli a Claudio Schiavone e Antonio Piccolo, ritenuti imprenditori vicini al clan dei Casalesi, arrestati il 3 aprile nell’inchiesta sulla Cpl Concordia e i lavori di metanizzazione in 7 comuni del Casertano. A Schiavone beni per 45 milioni (88 immobili e varie società); a Piccolo, i Ros dei Carabinieri hanno sequestrato beni per 8 milioni (2 ville, 14 appartamenti e 4 appezzamenti di terreno e società).

POTREBBE INTERESSARTI

NAPOLI. SEQUESTRATI DALLA GUARDIA DI FINANZA 125.000 ARTICOLI PER CONTRAFFAZIONE

Redazione-

LINEA DI CONFINE. IL NUOTO OLTRE LA DISABILITÀ LA STORIA DI VINCENZO BONI

Redazione-

LINEA DI CONFINE. IL NUOTO OLTRE LA DISABILITÀ, LA STORIA DI VINCENZO BONI (SERVIZIO TV)

Redazione-

CORONAVIRUS. BOLLETTINO CAMPANIA 1 LUGLIO, 10.699 I NUOVI CONTAGI SU 30.626 TEST ESEGUITI

Redazione-

BARANO. NASCE IL PARCO FAMIGLIA INSIEME PER BAMBINI AUTISTICI

Redazione-