Teleischia
News Sport

ECCELLENZA: SUPER FORIO! BATTUTO 2-1 L’ALBANOVA AL “CALISE”.

Un Forio eccezionale supera l’ostico Albanova. I biancoverdi di mister Isidoro Di Meglio reagiscono subito al k.o. contro l’Afro-Napoli vincendo una partita difficilissima per 2-1.
I padroni di casa hanno saputo soffrire nel momento giusto per poi portarsi avanti grazie al gol di Sannino al 41′.
Nella ripresa l’Albanova trova il pari al 71′ grazie a Palumbo, ma nel finale un rigore di Savio al 92′ vale il 2-1 ed i 3 punti importantissimi per i foriani che volano a 13 punti in classifica e continuano a sognare. 

LE FORMAZIONI: Isidoro Di Meglio col consueto 4-3-3, in porta c’è Sollo, alla prima da titolare. Difesa a 4 col duo Iacono-Capuano, sugli esterni Piccirillo (adattato esterno basso) ed Arcamone. Centrocampo con Sannino, Trofa e Fiorentino. In avanti il tridente composto da Savio e Varrella a sostegno di Longo.
Per quanto riguarda gli ospiti, alla prima di Sarnataro in panchina, Sagliocco tra i pali. In difesa D’Ambra, Signore, Fiorillo e Ciano. Centrocampo con Maturo regista supportato da De Lucia e Romano. In attacco Palumbo, Simonetti e Lepre.

PARTE MEGLIO L’ALBANOVA: L’inizio degli ospiti fa presagire una brutta giornata per il Forio. Simonetti sull’esterno scappa via a Piccirillo. L’esterno libera in area De Lucia che a tu per tu con Sollo si fa ipnotizzare. Siamo al 6′.
Al 12′ altro brivido con il tiro di Lepre che termina di poco alto.
Al 23′ è ancora Lepre ad andare vicino al gol, servito dallo scatenato Simonetti, sfiora la rete con un colpo di testa.

IL FORIO PROVA A REAGIRE: Dopo una mezz’ora da incubo il Forio prova ad uscire con l’angolo di Sannino al 33′. Capuano interviene sul secondo palo senza riuscire ad indirizzare verso la porta la sfera.
Al 40′ i biancoverdi chiedono un penalty per un tocco di mano di D’Ambra. Per il sig. Gambuzzi è tutto regolare.
Minuto 41: calcio di punizione dal limite per il Forio. Sannino si incarica della battuta; Trofa lavora per allungare la barriera disturbando la visuale di Sagliocco e lo schema paga. La parabola del centrocampista si infila in rete e porta avanti i biancoverdi, 1-0.

LA RIPRESA: La seconda parte di gara il Forio entra in campo più convinto dei propri mezzi, anche se la prima chance capita agli ospiti. Al 58′ il colpo di testa di Palumbo termina di un soffio alto su suggerimento di Ciano.

FORIO VICINO AL 2-0: Per due volte i biancoverdi sfiorano il gol del raddoppio. Al 67′ contropiede micidiale di Trofa che entra in area da sinistra ma sbaglia clamorosamente l’assist per Longo e Varrella appostati rispettivamente al centro, ed alla sinistra di Sagliocco.

IL PAREGGIO DELL’ALBANOVA: Al 71′ l’Albanova pareggia con Palumbo che anticipa tutti di testa sul calcio d’angolo battuto dal neo entrato Gatta.
Il Forio accusa il colpo ed al 76′ rischia la doppia beffa. Lancio per Palumbo. Il numero 9 scarica di petto a Simonetti che di destro fallisce di un niente il bersaglio.

L’EPISODIO CLOU: Proprio nel finale arriva l’episodio decisivo, da un calcio di punizione Ciano va a stendere Capuano in area. Per Gambuzzi non ci sono dubbi, calcio di rigore tra le proteste degli ospiti.
Al 92′ Savio realizza il penalty spiazzando magistralmente Sagliocco.
L’Albanova, lanciatasi in avanti rischia di capitolare per la terza volta. Al 93′ Fiorentino va alla conclusione, ma stavolta l’estremo difensore ospite è bravissimo a negare il gol al calciatore.
La gara termina così, il Forio continua a volare. 13 punti in 7 gare per gli uomini di Isidoro Di Meglio che giocano una partita di sofferenza e riescono a concretizzare le proprie chance costruite durante i 90 minuti.
L’Albanova gioca meglio sostanzialmente, ma nel calcio non sempre il più forte vince, specie se non si concretizzano determinate palle gol. Parte dunque male l’avventura di Sarnataro sulla panchina dei bianco-azzurri.

Real Forio 2-1 Albanova

Real Forio: Sollo, Piccirillo, Arcamone, Fiorentino, Capuano, Iacono, Trofa, Sannino, Longo (94′ Cantelli), Savio, Varrella. A disposizione: D’Errico, Salatiello, Filosa, Castaldi, Boria, Mangiapia, Arcamone R., Verde.

Allenatore: Isidoro Di Meglio.

Albanova: Sagliocco, Ciano, D’Ambra (82′ Della Corte), Maturo (68′ Nucci), Fiorillo, Signore, Simonetti, Romano (57′ Gatta), Palumbo, De Lucia (68′ Ioffredo), Lepre (82′ Pezzella). A disposizione: Capocelli, Madonna, Esperimento, Diana.

Allenatore: Savio Sarnataro.

Reti: 41′ Sannino, 92′ rig. Savio (F) 71′ Palumbo (A)

Ammoniti: Piccirillo, Fiorentino, Iacono, Sannino (F) Ciano, D’Ambra, Romano, Palumbo, Lepre, Nucci (A)

Arbitro: Manuel Gambuzzi (Reggio Emilia) Assistenti: Caianiello e Ciannarella (Napoli)

Corner: 4-4

Note: spettatori 150 circa.

POTREBBE INTERESSARTI

LINEA DI CONFINE. LA STORIA DEL PROGETTO SPORTABILITÀ

Redazione-

ISCHIA. “SOTTO ATTACCO”, IL LICEO STATALE “G. BUCHNER” RICORDA GIANCARLO SIANI (SERVIZIO TV)

Redazione-

BARANO. DISCARICA TERONE: “NOI RESIDENTI COSTRETTI DIVENTARE VIGILANTES ANTI- DEGRADO”

Redazione-

CORONAVIRUS. DATI NAZIONALI 23 MAGGIO, NUOVI CONTAGI 9.820 E 291 LE TERAPIE INTENSIVE

Redazione-

NAPOLI. PREMIO ELSA MORANTE, TRA I PREMIATI IL SINDACO AMBROSINO

Redazione-