Teleischia
Sport

AL MAZZELLA: ISCHIA 1-CINISMO 2

Ci sono storie che finiscono bene e storie che purtroppo finiscono male, oggi purtroppo l’Ischia si è

dovuta inchinare al cinismo di una squadra che durante i 90 minuti ha espresso un calcio a trazione

posteriore con delle splendide ripartenze, non si può non dire bravi alla squadra del Melfi che

anche non impressionando ha brillato per cinismo.

Lo stesso cinismo che manca alla compagine di Campilongo, infatti se l’Ischia avesse chiuso il

primo tempo con 3 gol di vantaggio nessuno avrebbe potuto battere ciglio, purtroppo per noi però la

storia non è andata a finire cosi, e ancora peggio sapere che abbiamo buttato alle ortiche almeno 3

occasioni nitide, tutto questo ci lascia l’amaro in bocca.

La squadra di Campilongo ha fatto vedere almeno per 25 minuti del primo tempo un calcio

spumeggiante, poi però purtroppo per noi il meccanismo perfetto che si era acceso si è spento poca

per volta, non ci sono sconfitte senza responsabilità però a noi non interessa dire e colpa di questo

di codesto o di quello, ci basta sottolineare la scarsa qualità degli arbitri che fino ad ora hanno

diretto le patite casalinghe, vuoi per una non chiara situazione societaria, vuoi per antipatie del

palazzo, domenica dopo domenica ci toccano personaggi che sembrano essere uscite da quei film

degli anni 70-80 dove i protagonisti erano Alvaro Vitali e Lino Banfi, senza nulla togliere ai

bravissimi e simpaticissimi attori che hanno divertito generazioni intere, questi signori designati ad

arbitrare si vestono di un’autorità che non gli si addice perché impacciati altezzosi e in qualche

occasione anche provocatori, tutto questo li porta a sembrare dei passanti vestiti da arbitri!

Non voglio giustificare la sconfitta imputando la terna come unica responsabile, pero’ una belle fetta

di torta la hanno sul groppone, insomma secondo me questa terna si può tranquillamente definire

scandalosa e impreparata!

Detto questo voglio evidenziare un bisogno spudorato di qualcuno che la butti dentro qualcuno che

FACCIA FRUTTARE LE TANTISSIME OCCASIONI CHE COMUNQUE SI CREANO,

ABBIAMO BISOGNO DI UNA PUNTA NON CI SONO MEZZI TERMINO NON SI PUO’

CONTINUARE A TITUBARE SOTTO PORTA NON SI PUO’!

Credo che Campilongo faccia le scelte migliori e lo spero, oggi il tempo ci dice che non si possono

buttare più punti, gia abbiamo regalato tanto ad inizio stagione purtroppo abbiamo esaurito il

bonus, e la cosa che fa più rabbia comunque è data dal fatto che l’Ischia veramente gioca un

bellissimo calcio.

Adesso pensiamo a metterci in posizione utile per la permanenza in serie C poi il resto verrà!

FORZA RAGAZZI!

POTREBBE INTERESSARTI

PALLANUOTO SERIE B. SCONFITTA L’ISCHIA MARINE CLUB, IL SAN MAURO VINCE 12-9

Redazione-

PLAY OUT. FORIO BASKET SCONFITTO E RETROCESSO. VITO IACONO: “E’ COLPA MIA E CHIEDO SCUSA”

Redazione-

NAPOLI. CATALDI: “ALL’UNIVERSITÀ ORIENTALE LA CONFERENZA FINALE DEL JEAN MONNET NETWORK” (SERVIZIO TV)

Redazione-

REAL FORIO. MONTI: “IL REAL FORIO È UNA GRANDE SOCIETÀ, QUI PER FARE UN CAMPIONATO DI VERTICE”

Redazione-

MOTOCICLISMO. LEONARD SOLMONESE, TERZO POSTO IN GARA DUE A MISANO ADRIATICO NEL PRIMO ROUND DELLA COPPA ITALIA

Redazione