Teleischia
Attualità News

CASAMICCIOLA. DIMESSI I TRE TURISTI CADUTI DAL PARAPETTO: “PROSEGUIAMO LA VACANZA”

Tutto è bene ciò che finisce bene: si è conclusa con un finale positivo quella che invece dalle premesse poteva essere una vera e propria tragedia. Il riferimento è all’avventura dei tre turisti meno che settantenni che giovedi sera intorno alle 19 hanno fatto un volo nel vuoto, cadendo da un parapetto di via salvatore girardi sul lungomare di casamicciola. Era ora di cena, ed i tre – 2 donne ed un uomo – non hanno saputo resistere al fascino del tramonto nel mare casamicciolese: si sono messi in posa, dinanzi alla fotocamera retta dal marito di una delle due signore, per immortalare lo spettacolo da mostrare poi ai loro familiari. Ma – secondo la ricostruzione narrata da uno dei testimoni presenti all’accaduto – uno dei tre, probabilmente l’uomo, ha perso l’equilibrio, si è appoggiato al paletto di divisione dei parapetti che ha ceduto e, nel cadere verso il vuoto, ha trascinato con sé le due donne. Per fortuna, la caduta è stata attutita dalla vegetazione presente lungo il pendio; inoltre, i tre sono finiti, uno sull’altro, sul tavolato sottostante. Per questo motivo, i danni fisici sono stati irrilevanti.

I presenti hanno dato l’allarme. Subito si sono allertati i compaesani dall’albergo di fronte, l’Hotel stella maris. Sono giunti sul posto 3 ambulanze, i vigili del fuoco per il recupero dei tre, la polizia, i carabinieri, i vigili urbani. Traffico bloccato in entrambi i sensi di marcia, tanti a chiedersi cosa fosse accaduto, mentre i tre incidentati venivano trasferiti al pronto soccorso dell’ospedale Rizzoli, dove hanno trascorso la notte, ma ovviamente senza rischi evidenti per la loro salute. Intanto, il tam tam è giunto fino al paese di provenienza, san tammaro, 5.500 anime in provincia di caserta: il sindaco e gli assessori si sono precipitati al telefono, per sapere novità sulle condizioni di salute dei malcapitati.

I 4 protagonisti di questo incidente, due coppie di consuoceri, si trovano a casamicciola per 15 giorni di vacanza, insieme ad un nutrito gruppo di compaesani, che hanno vissuto tutti con ansia le fasi del recupero e del trasferimento all’ospedale lacchese.

Ma le notizie che giungevano erano già da subito rassicuranti: niente di rotto, solo qualche escoriazione, oltre a tanta paura per l’insolita esperienza che ricorderanno sicuramente per sempre.

Stamani poi, il resto delle analisi e degli esami clinici, che hanno confermato il quadro precedente, ed i tre sono stati dimessi e sono stati riaccompagnati in albergo. Qui, sono stati raggiunti dal sindaco di casamicciola, castagna, che ha parlato di “miracolati”. Intanto, domani giungerà sull’isola il sindaco di san tammaro ernesto stellato. Ma una cosa è certa: per le due coppie, la vacanza non è finita, non ci pensano nemmeno di tornare subito a casa e, come hanno fatto già intendere, voltata la pagina, resteranno sull’isola come previsto, fino al 21 ottobre!

POTREBBE INTERESSARTI

SICUREZZA STRADALE RIPARLIAMONE ANCORA. DI VINCENZO ACUNTO

Redazione-

GUARDA IN TV. ISCHIA INTERNATIONAL SCHOOL FESTIVAL ALLE 21.05 SFILATA DEL PREMIO FRANCESCHINA

Redazione-

LACCO AMENO. LO SBARCO DI SANTA RESTITUTA NELLA BAIA DI SAN MONTANO (SPECIALE TV)

Redazione-

FORIO. IL 22 MAGGIO ALLE 12.00 LA XI EDIZIONE DELL’ISCHIA SUNSET TRIATHLON, OSPITE JUSTIN MATTERA (SERVIZIO TV)

Redazione-

FONDAZIONE UNA – ARCI CACCIA. RIUSCITA L’OPERAZIONE PALADINI DEL TERRITORIO

Redazione-