Teleischia
Cronaca

GIOVANNI CELLAMMARE: DAL COMA ALLA MORTE

Non ce l’ha fatta Giovanni Cellammare, 67 anni, aggredito a Fiaiano il 7 giugno scorso. L’anziano signore è spirato a mezzogiorno nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Nocera Inferiore dopo 19 giorni di coma senza mai riprendere conoscenza. Troppo estesa era l’emorragia cerebrale. In quell’ospedale vi era stato trasferito in elicottero la sera stessa dell’aggressione, quando le sue condizioni erano apparse subito gravissime. Il magistrato ha disposto l’autopsia. Il suo aggressore, il 56enne baranese Nicola Cenatiempo, si trova agli arresti domiciliari accusato di lesioni gravissime. Ora la sua posizione potrebbe aggravarsi.

Alla famiglia Cellammare le condoglianze di Teleischia

POTREBBE INTERESSARTI

NAPOLI. CNPR FORUM: TAGLIO DEL CUNEO FISCALE PER DARE SUBITO PIÙ SOLDI IN BUSTA PAGA

Redazione-

GUARDA IN TV. LA SANTA MESSA DALLA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE IN SAN PIETRO (ISCHIA) ALLE 19.00

Redazione-

GUARDA IN TV. LA SANTA MESSA DALLA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE IN SAN PIETRO (ISCHIA) ALLE 9.30

Redazione-

ISCHIA. ALLA CHIESA DEL BUON PASTORE I FUNERALI DI CASSANDRA MELE (SERVIZIO TV)

Redazione-

ASL NAPOLI 1 CENTRO. PRESIDIO OSPEDALIERO DEI PELLEGRINI, NESSUN PAZIENTE ABBANDONATO A SE STESSO

Redazione-