Teleischia
Senza categoria

L’UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO HA SEQUESTRATO MANUFATTI ABUSIVI IN LOCALITA’ FUMAROLE

Gli uomini del Nucleo di Polizia Giudiziaria dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia hanno posto sotto sequestro alcuni manufatti abusivi realizzati in una struttura balneare in località Fumarole, a Barano, all’interno di un’area demaniale marittima in concessione. Il personale militare della Guardia Costiera, coordinato dal Tenente di Vascello (CP) Alessio DE ANGELIS, ha anche accertato, nella medesima occasione, la realizzazione di opere senza la preventiva autorizzazione prevista ai sensi dell’art. 55 del Codice della Navigazione (nuove opere entro una zona di 30 mt. dal confine demaniale marittimo). A seguito degli accertamenti il proprietario e concessionario della struttura ristorativa e balneare è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria e le aree interessate dalle innovazioni abusive, ricadenti in area sottoposta a vincolo paesaggistico, sono state dal predetto Nucleo poste sotto sequestro. L’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia, inoltre, è impegnato in una capillare attività di monitoraggio e controllo delle strutture ricettive termali e più in generale delle concessioni balneari e turistico-ricreative dell’intero Circondario Marittimo finalizzato alla repressione degli abusi e alla vigilanza ambientale, al fine di ridurre, successivamente, l’attività di ricognizione tecnica sulle medesime aree, che in seguito saranno oggetto di attività di vigilanza indirizzata sugli aspetti inerenti la sicurezza della balneazione.