Teleischia
Senza categoria

L’ISCHIA AD AVERSA CON LA FORZA DI 350 TIFOSI AL SEGUITO

Ischia calcio. I tifosi sono riusciti nel loro intento. La comitiva gialloblu che domani seguirà la squadra in trasferta al “Bisceglia” per la gara di ritorno dei play out dovrebbe raggiungere e superare le 350 unità; fino ad ieri sera raggiunto le 285 unità con tante richieste ancora inevase. Un segnale importante di un territorio che nei momenti decisivi mette da parte questioni personali e rancori per ottenere il massimo risultato. Anche le ultime notizie di cronaca, la chiusura delle indagini della querela di Maurizi, con il rischio per tre tifosi storici di rimediare il daspo, non hanno condizionato la massiccia adesione. Al Bisceglia ci sarà un bellissima macchia di colore e di passione che sosterrà i propri beniamini, e sicuramente darà un apporto fondamentale durante tutto l’arco dell’incontro. All’andata è finita 4-1 per l’Ischia che otterrà la salvezza anche con una sconfitta con un margine di due reti. Assenti nelle file Aversane Capua e Balzano, mister Marra schiererà dal primo minuto De Vena e Mosciaro, lasciati forse troppo prudentemente in panchina al Mazzella. Nelle file ischitane assenti Armeno, squalificato e Ciotola infortunato. Al posto del centrocampista esterno dovrebbe essere schierato Chiavazzo. Ma sembra che l’allenatore Maurizi stia anche valutando l’ipotesi di schierare la difesa a 5, con Formato a completare il reparto. Se prima dei play out era l’Aversa a vantare dei pronostici per la migliore posizione in classifica, è ora l’Ischia la favorita. Sarà importante saper gestire il vantaggio con saggezza tattica e grande concentrazione: qualità che non mancano ai tanti calciatori di esperienza e di spessore della formazione di Maurizi. Attenzione anche alle provocazioni che potrebbero essere utilizzate con metodo dai Normanni per trasferire la sfida da una “semplice partita” ad un scontro prettamente nervoso. Chi è con l’acqua alla gola le proverà tutte… Non “cascare nella rete” sarà decisivo ai fini del risultato finale.

La gara avrà inizio alle 15.00. Arbitro designato Marco Piccinini della sezione di Forlì. Gli assistenti di linea:Maurizio Loni di Cagliari e Valerio Vecchi di Lamezia Terme. Quarto uomo: Vito Mastrodonato di Molfetta.