Teleischia
Attualità News

TURISTA CON AUTO CON TAGLIANDO PER DISABILI: “MULTATO NON TORNO PIU’ AD ISCHIA”

Un turista ci scrive e ci spiega perchè non tornerà più  ad Ischia. E’ arrabbiato nero, per aver ricevuto due multe nonostante la sua auto avesse il bollino per disabili. Noi, però, per fare chiarezza, abbiamo ricostruito il percorso fatto dal turista, e seppur comprendiamo al sua rabbia, non possiamo condividerla. Infatti questi dopo aver percorso via Edgardo Cortese, ha svoltato con l’auto a sinistra percorrendo controsenso Corso Vittoria Colonna, per poi immettersi su via Remigia Gianturco sempre contro senso: si tratta di due infrazioni non consentite nonostante “il bollino”. Per questo motivo gli sono state recapitate due multe. Da quì i suoi tentativi per richiedere l’annullamento delle contravvenzioni e poi la decisione di non tornare più sulla nostra isola. Dispiace che chi doveva consigliare al turista il percorso giusto non lo abbia fatto.

La lettera inviata alla redazione di Teleischia.

Buongiorno, sono stato ad Ischia per un breve soggiorno il 14,15 e 16 Aprile ed ho alloggiato all’hotel Ambasciatori, dove già ero stato in passato.Sono arrivato con la mia auto, venendo da Ferentino, in provincia di Frosinone, dove vivo e risiedo e avevo a bordo con me una persona disabile, impossibilitato a camminare se non per pochi passi e in difficoltà evidenti di salute. Eravamo muniti di regolare contrassegno per la disabilità esposto sul cruscotto dell’auto e ben visibile;sapendo che potevamo accedere all’albergo in quanto non residenti e turisti, abbiamo percorso la strada che da Piazzale Degli Eroi porta giù e abbiamo imboccato la prima a sinistra per raggiungere l’albergo, tranquilli di essere autorizzati a farlo.Il giorno successivo, per esigenze sempre del disabile, siamo usciti dall’albergo in auto e, dopo qualche ora, siamo tornati per la strada già percorsa. Ha distanza di due mesi, alcuni giorni or sono, mi sono state recapitate due multe motivando le contravvenzioni con il fatto di aver preso il varco sbagliato e non quello autorizzato per raggiungere l’hotel Ambasciatori, Le multe sono state registrate dalla telecamera e non contestate da alcun vigile, del quale non ho visto alcuna presenza durante il mio soggiorno ad Ischia in nessuno luogo e da nessuna parte. Chiamo al telefono il titolare dell’albergo che mi chiarisce il mio “presunto” errore, aver preso il varco sbagliato, cosa che mi dice è capitato in passato anche a lui e per la quale è stato multato. Mi aggiunge, scusandosi per l’accaduto, che aveva avvertito la persona che ha prenotato l’albergo di rispettare i varchi. Trovando le contravvenzioni assolutamente fuori luogo provo a chiamare l i vigili urbani e chiedo della responsabile, mi risponde una persona dicendomi che  non c’è e quindi espongo a lei il mio caso. Ripeto che non sono un residente ma un turista, che avevo a bordo un disabile, avevo il contrassegno esposto e dovevo recarmi all’albergo dove ho alloggiato. Questa persona, credo un vigile urbano, una donna, mi dice la solita pappardella che posso fare opposizione, posso rivolgermi al giudice di pace, posso documentare che sono in possesso del contrassegno e via dicendo. Faccio notare che per fare tutto ciò, vivendo lontano, dovrei impiegare tempo e danaro sicuramente superiori al’importo delle contravvenzioni e quindi non ne avrei alcun vantaggio, anzi sarei ulteriormente penalizzato. La persona mi dice che le multe non si possono annullare e che lei non mi può aiutare e, dicendomi buongiorno, mi chiude il telefono in faccia.Questa piccola storia si commenta da se e non aggiungo altro. Ho pagato le multe, non trovando altra possibile soluzioni e ho promesso a me stesso di non mettere mai più piede a Ischia, per alcun motivo al mondo.

Lettera firmata.

POTREBBE INTERESSARTI

SICUREZZA STRADALE. AL RE FERDINANDO GLI STUDENTI INCONTRANO IL ROTARY CLUB ISCHIA ISOLAVERDE (SERVIZIO TV)

Redazione-

CASAMICCIOLA. L’ISTITUTO TECNICO ENRICO MATTEI, II PREMIO AL CONCORSO DI IDEE GOETHE INSTITUT

Redazione-

NAPOLI. L’8 GIUGNO CERIMONIA CONCLUSIVA DEL PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE “EMILY DICKINSON”

Redazione-

CORONAVIRUS. DATI NAZIONALI 27 MAGGIO, 19.666 NUOVI CONTAGI E 252 LE TERAPIE INTENSIVE

Redazione-

PROCIDA GREEN TRAFFIC FREE, PRESENTATO IL PRIMO BUS ELETTRICO EAV

Redazione-