Teleischia
Attualità News

CONFERIMENTO RIFIUTI A PROCIDA, L’AMMINISTRAZIONE FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

Per fare il punto della situazione sul conferimento dei rifiuti a Procida, interviene con una nota l’assessore all’ambiente:

“A seguito della pubblicazione dei provvedimenti sindacali riguardanti le modalità di conferimento dei rifiuti da parte dei condomini ed altre cd. “utenze collettive” si è attivata una fitta e proficua rete di relazioni con i cittadini a vario titolo coinvolti: amministratori, condòmini,  persone sensibili al tema.
Abbiamo rilevato buona condivisione delle finalità dei provvedimenti e disponibilità ad adeguarvisi, anche proponendo soluzioni alternative, ritenute più confacenti allo stato dei luoghi.
Alcuni stabili, senza indugio, si sono dotati di contenitori comuni ed organizzati per l’esposizione; altri erano già attrezzati con questo sistema di conferimento collettivo; altri ancora hanno fatto pervenire richieste di maggior tempo per approvvigionarsi di contenitori ovvero per mettere in pratica le soluzioni alternative deliberate dall’assemblea.
L’Amministrazione – unitamente agli uffici comunali ed alla Tekra – ribadisce la propria disponibilità ad incontrare, anche sui luoghi,  i cittadini che lo chiedessero, onde contribuire ad individuare modalità e pratiche di conferimento del rifiuto maggiormente decorose e rispettose del territorio.
Il termine per adeguarsi ai provvedimenti del Sindaco è venuto a scadere in data odierna; questa mattina purtroppo ancora sono evidenti situazioni critiche sulle strade ove sono stati ancora rinvenuti sacchetti singoli riposti in terra senza contenitore alcuno, talvolta lacerati dai veicoli in transito o dagli animali randagi, il cui contenuto era riverso sul manto stradale.
Obiettivo delle Ordinanze è quello di restituire decoro e vivibilità ai luoghi ed alle strade dell’isola, troppe volte mortificati dalla trascuratezza di comportamenti pur semplici da correggere.
Un plauso ai cittadini che si erano portati avanti.
Un ringraziamento va a coloro che hanno colto l’opportunità.
Ai condomini che hanno proposto – per il tramite degli amministratori o altri delegati – soluzioni individuali si concede il tempo strettamente necessario per la realizzazione e l’adeguamento.
A coloro che, invece, nulla hanno fatto pervenire o proposto, pur essendo tenuti all’osservanza dei provvedimenti emessi, sarà elevata la corrispondente sanzione.
Confidiamo nella collaborazione e nell’alto senso civico di tutti”

POTREBBE INTERESSARTI

SANITA’. L’APPELLO DEL CUDAS A RIATTIVARE LE ATTIVITA’ OSPEDALIERE SOSPESE

Redazione-

L’APPELLO DI GENNARO SAVIO AI CITTADINI DI ISCHIA E DELL’INTERA ISOLA: “CHI VUOLE DARMI UNA MANO MI CONTATTI”

Redazione-

PROCIDA. TRAGEDIA SFIORATA AL PORTO, INCIDENTE TRA UN’AUTO E DUE PEDONI

Redazione

CORONAVIRUS. DATI NAZIONALI 17 MAGGIO, NUOVI CONTAGI 30.408 E 318 LE TERAPIE INTENSIVE

Redazione-

VIOLENZA E DISAGIO GIOVANILE. COMITATO PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA IN PREFETTURA

Redazione-