Teleischia
Cronaca News

PESCATORE DI FRODO SORPRESO NELL’AREA MARINA PROTETTA. LA GUARDIA COSTIERA LO DENUNCIA

Un pescatore subacqueo di frodo è stato sorpreso dalla guardia costiera di Ischia in una zona vietata dell’area marina protetta “Regno di Nettuno”. Nell’ambito dell’ordinaria attività di monitoraggio all’interno del tratto di mare ricadente nell’Area Marina Protetta ed in particolare nella zona di Tutela Speciale “B”, nella giornata di ieri 22 maggio è stato sorpreso un subacqueo in attività di pesca con utilizzo di autorespiratore. L’uomo era intento nella raccolta di ricci di mare che, unitamente alla detenzione e commercializzazione, è comunque vietata in questo periodo dell’anno di fermo biologico.

Il trasgressore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e le attrezzature utilizzate sono state poste sotto sequestro.

L’attività posta in essere dagli uomini della Guardia Costiera di Ischia Delegazione di Spiaggia, coadiuvati dal personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia è volta alla tutela della risorsa ittica nonché della salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema marino.

Tali controlli verranno intensificati sia a mare che a terra anche presso le attività di ristorazione vista la forte richiesta di ricci di mare anche in un periodo di fermo biologico.

In questo contesto la Guardia Costiera invita i pescatori sportivi a non porre in essere attività illegali e soprattutto esorta gli operatori commerciali a non acquistare prodotti privi di tracciabilità ovvero da attività illecita o non consentita come per esempio la pesca sportiva.

Le nuove norme di settore interessano infatti anche i commercianti che acquistino prodotti provenienti dalla pesca sportiva. Per tale violazione è prevista anche la sanzione della sospensione dell’esercizio commerciale da 5 a 10 giorni lavorativi a carico del trasgressore.

L’occasione è inoltre utile per ricordare che nella zone dell’Area Marina Protetta, l’attività di pesca sportiva è consentita solo previa autorizzazione dell’Ente Gestore; non è invece consentita la pesca ricreativa subacquea. 

La Guardia Costiera di Ischia, auspicando una maggior sensibilità alla tutela del nostro mare, invita inoltre a far pervenire qualsivoglia tipo di segnalazione nel caso si dovessero riscontrare attività marittime anomale e di pesca professionale/sportiva in zone e tempi non consentiti.

 

POTREBBE INTERESSARTI

GUARDA IN TV. ISCHIA INTERNATIONAL SCHOOL FESTIVAL ALLE 22.00 PREMIO ARTEMISIA

Redazione-

CAPRI. GOMMONE CONTRO GLI SCOGLI: QUATTRO PERSONE SALVATE, NESSUN FERITO

Redazione-

PALLANUOTO SERIE B. SCONFITTA L’ISCHIA MARINE CLUB, IL SAN MAURO VINCE 12-9

Redazione-

CAMPAGNA ELETTORALE: POCO DI NUOVO… TANTO DI VECCHIO! DI ANTIMO PUCA

Redazione-

SICUREZZA STRADALE RIPARLIAMONE ANCORA. DI VINCENZO ACUNTO

Redazione-