Teleischia
Politica

NICOLELLA: E’ ACCORDO TRA DEL DEO E GIOSI FERRANDINO

FORIO. I primi cento giorni dell’Amministrazione Del Deo, il Consiglio Comunale del 28 novembre, la riunione di “Gente Comune “: c’è di che discutere con il consigliere Nicola Nicolella, il più votato alle ultime elezioni, in una delle sette liste che hanno contribuito alla vittoria del sindaco Del Deo.
Iniziamo proprio dall’incontro di sabato scorso all’Hotel Galidon con i propri elettori e simpatizzanti:
“ Una riunione innanzitutto non aperta a tutti gli elettori, perché avevamo l’esigenza di strutturarci come movimento e creare un coordinamento del gruppo; quindi un appuntamento limitato a non molte persone, dovendo l’incontro servire per organizzarci. Devo dire che il movimento “Gente comune” ha avuto un ottimo riscontro, per la disponibilità offerta da tanti cittadini, pronti a dare la loro collaborazione; abbiamo ottenuto adesioni anche su facebook, dove molti sono disposti ad iniziare questo percorso anche se non sono fisicamente presenti sull’isola; ciò vuol dire che le idee del nostro movimento stanno superando i confini del nostro territorio, e ciò non può farci che piacere. Gente Comune è infatti ispirato a dei principi che sono quelli di venire incontro alle esigenze dei cittadini, tanto è vero che, al di là del coordinamento e delle sezioni, verrà aperto uno sportello polivalente proprio come punto di ascolto dei problemi della Gente e cercare magari anche di risolverli.”
Nell’ultimo Consiglio Comunale hai costituito il gruppo di Gente Comune, ispirato ai valori del centrodestra; è una risposta al PD che vede due rappresentanti in maggioranza, Savio e Castaldi, ed uno in opposizione, Iacono?
“ Per la verità la cosa strana è che questa coalizione è nata come un centrodestra di moderati, forse anche più a centro, visti i trascorsi precedenti del Sindaco, invece poi ci si ritrova con esponenti del centrosinistra.
La cosa che mi spaventa di più è che Forio rischia di perdere la sua autonomia, poiché sul paese e in particolar modo sul Sindaco c’è il condizionamento di un’anima di centrosinistra che è il Sindaco Giosi Ferrandino.”
Del resto sono personaggi, soprattutto il Sindaco di Ischia, che provengono dal centrodestra addirittura da Forza Italia; cosa sta succedendo sulla nostra isola che prevalentemente era moderata?
E’ la voglia di poltrone, di potere?
“Hai ragione, tutto ciò fa comprendere che la politica non è qualcosa in cui credere, ma è un mezzo per raggiungere il potere! E ti dirò di più: questo accordo tra i due Sindaci forse è il pagamento di una cambiale che Del Deo deve scontare per essere stato eletto ed è questo che mi spaventa. Per carità, io sono anche per il Comune Unico e per la nascita di consorzi per la gestione dei servizi in maniera unitaria, ma non posso accettare passivamente la politica del singolo, soprattutto se dietro si cela un accordo per le prossime elezioni europee.”
Sei sempre stato un’anima ribelle, per ben due volte pur essendo stato eletto con un suffragio notevole, sei stato estromesso dalle precedenti amministrazioni, ed anche se sino ad ora ufficialmente non hai contrastato l’Amministrazione, “rumors” dicono che ti sei lamentato più di una volta con il Sindaco soprattutto su ingerenze da parte di altri consiglieri nei settori assegnati a te ed alla collega Parpinel…
“Ho soprattutto fatto rilevare al Sindaco che bisogna applicare prima di tutto il principio della proporzionalità che è un principio democratico. Francesco non può pensare a premiare solo i suoi – intendendo quelli eletti nella lista Patto per Forio. Credo che ognuno abbia fatto la sua parte ed abbia una certa rappresentatività e bisogna tenerne conto.
Gente Comune ha ottenuto un grosso risultato elettorale e quindi le cariche istituzionali andavano ripartite in maniera proporzionale tra tutte le liste, tenendo conto dei principi democratici, e questo il sindaco non l’ha fatto. Per quanto riguarda le deleghe, ho mandato una missiva a Del Deo, facendo presente che, così come erano state ripartite, sicuramente sarebbero state oggetto di dissidi tra i consiglieri; alla fine così è stato e non mi sono sbagliato. Lo avevo avvisato, non per fare polemiche ma solo per un fatto collaborativo.”
Ci sono secondo te comunque attriti tra i componenti della coalizione e contestazioni come l’ultimo caso della consigliera Galasso?
“Credo che tutto quello che sta succedendo non so se è il Sindaco a volerlo, accentrando tutto nelle sue mani; bisogna anche dire che molti consiglieri della maggioranza sono giovani ed alla prima esperienza, l’entusiasmo e la voglia di fare a volte gioca brutti scherzi”
Intanto Del Deo si è tenuto le deleghe più importanti…
“ Per quanto concerne il fatto che il Sindaco non ha affidato le deleghe al porto ed ai lavori pubblici per gestirle personalmente (prima erano addirittura tre, comprendendo anche la Nettezza Urbana), questo fatto lascia tanti dubbi tra la gente che si chiede il motivo di tale scelta; anch’io ho qualche sospetto, che forse c’è qualche interesse a noi ignoto…”
In Consiglio Comunale hai ottenuto una bella soddisfazione con la modifica dell’articolo 10 del Bilancio, per destinare i soldi recuperati dall’evasione ai trenta dipendenti della Ego Eco reintegrati dalle sentenze del Tribunale:
“ Era secondo me un atto dovuto. Qualcuno aveva pensato in un altro modo e cioè che quei dipendenti dovessero andare in Cassa integrazione; si sbagliavano, perché è inammissibile che dopo aver vinto una causa si debba poi venire penalizzati.”
In chiusura, domanda d’obbligo: dopo quello che abbiamo ascoltato in questa intervista, secondo te questa Amministrazione durerà tutta la Legislatura?
“ Anche se i numeri parlano chiaro, Del Deo deve stare attento perché o c’è unità o veramente se ne va a casa.”

di Vincenzo Savarese

 

 

POTREBBE INTERESSARTI

ELEZIONI AMMINISTRATIVE. AD ISCHIA, LA CARICA DEI 129

Redazione-

ELEZIONI ISCHIA. LISTA “PARTITO COMUNISTA ITALIANO MARXISTA LENINISTA”, CANDIDATO SINDACO GENNARO SAVIO

Redazione-

ELEZIONI ISCHIA. LISTA “ISCHIA DEMOCRATICA” CON IDA DE MAIO E ANTONELLO SORRENTINO

Redazione-

ELEZIONI ISCHIA. LISTA “ISCHIA PRIMA DI TUTTO” CON MASSIMO TROFA E CARMEN CRISCUOLO

Redazione-

ELEZIONI ISCHIA. LISTA “INSIEME PER ISCHIA CON ENZO”, CON PAOLO FERRANDINO E GIOVANNI SORRENTINO

Redazione-