Teleischia
Senza categoria

ISCHIA, UN CANTIERE A CIELO APERTO. AUTOMOBILISTI IN TILT

In un vecchio film “Un giorno di ordinaria follia c’era una scena in cui il protagonista esaurito da un ingorgo scende dall’auto e l’abbandona nel traffico.
Chi in questi giorni sta percorrendo le strade del comune di ischia è probabile desideri fare lo stesso.
Ischia è un enorme cantiere aperto: in ogni angolo un blocco, e andare in auto è una gimkana tra lavori stradali e divieti di accesso.
Si lavora all’ingresso del centro storico di ischia, in via baldassarre cossa, in via de luca, in via remigia gianturco, tanto che circolare è diventata una vera impresa.
Caos, lunghe file, il caldo che ci mette lo zampino a far saltare i nervi.
E’ vero che la cittadinanza era stata avvertita che sarebbe stato un maggio turbolento, ma non i turisti che invece si trovano piuttosto spaesati.
Turisti che per prendere un bus devono recarsi al parcheggio Guerra accanto alla sopraelevata dove è stato aperto un ulteriore cantiere.
Un giorno di ordinaria follia era ambientato a Los ANGELES.
Tutto questo invece accade su un’isola. C’è molto da riflettere!