Teleischia
Senza categoria

GIOVANE VITA STRONCATA: IL VERO “PERCHE'” NEL TOTALE SFASCIO DEL PAESE.

L’ultimo tragico incidente che ha causato la morte della giovane Marianna Di Meglio, ha fatto dichiarare al sindaco ff Carmine Barile, insieme al cordoglio dell’amministrazione, “Una giovane vita stroncata senza un perché”.

A che servono affermazioni del genere?

In assenza di un sindaco agli arresti, l’amministrazione d’Ischia è rimasta in piedi “per il bene del paese”! Ma quando verrà il momento di deliberare “per il bene del paese?”

Strade al buio per una illuminazione inesistente o insufficiente, segnaletica scolorita da mesi se non addirittura cancellata, strade malridotte, divieti di sosta annullati per motivi clientelari su arterie notevolmente trafficate, mancanza di controlli di velocità, un corpo di vigili ridotto ai minimi termini e insufficiente a effettuare il servizio in un comune che, con un’assurda delibera, è stato denominato “Città d’Ischia”: in questo totale sfascio, in questo tragico abbandono, in questa scellerata e gravissima incapacità di garantire la quotidiana vivibilità, il vero “perché” della giovane vita stroncata.

L’Organizzazione isola d’Ischia del PMLI, nell’esprimere il suo cordoglio per l’ assurda morte della povera Marianna, ritiene sia giunto il momento di dire basta ad un immobilismo amministrativo che sta diventando sempre più pericoloso e dannoso per le vite umane e per il territorio; vede nella prossima tornata elettorale regionale, la più immediata occasione per condannare questo criminale modo di fare politica, attraverso l’astensione dal voto (annullando la scheda, disertando le urne o votando scheda bianca).

L’Organizzazione isola d’Ischia del PMLI