Teleischia
Sport

Bottone : “Grande Procida, ora affrontiamo la doppia trasferta senza paura”

 

Uno dei protagonisti della gara vinta dal Procida con la Puteolana è stato sicuramente Marco Bottone. L’ex centravanti del Volla ha siglato il gol del raddoppio al12’dopo aver dato il via, con una grande giocata, anche al vantaggio biancorosso rifinito da Cibelli e concretizzato da Fabrizio Muro. Bottone rappresenta una risorsa fondamentale per il Procida con la sua immensa classe e sembra in crescita dal punto di vista fisico dopo qualche settimana di appannamento vissuta in seguito all’infortunio. L’attaccante biancorosso è felice e sorridente per il gol ma soprattutto per il ritorno alla vittoria del suo Procida. “Sabato abbiamo fatto una grande gara – commenta Bottone – eravamo concentrati già negli spogliatoi a inizio partita perché era importante per noi vincere dopo una sconfitta fuori casa ed un pareggio in casa con il Portici. I tre punti con la Puteolana erano fondamentali e siamo scesi in campo con grande cattiveria chiudendo la partita già nel primo tempo.” In casa Procida c’è grande ottimismo e fiducia in questa squadra e per la prima volta si sta cominciando a pensare a qualche traguardo superiore rispetto alla semplice salvezza. La classifica è ottima, con i biancorossi appena ad un punto dalla zona playoff, e con un pizzico di fortuna ed attenzione in più nessun traguardo è precluso. “Siamo una squadra giovane – spiega Bottone – più qualche elemento di maggior esperienza come me o Malgieri. Arrivavamo da un punto conquistato in due gare ma dobbiamo essere sinceri, il San Marco Trotti è davvero un’ottima squadra e meritò la vittoria. E’ una sconfitta che poteva starci, così come quella con la Frattese, peccato per qualche punto di troppo perso contro Forio o Portici. Stiamo comunque lavorando bene e se riusciamo a migliorare qualcosina potremo recitare un ruolo da protagonista.” Importante l’apporto dato da Bottone in questo inizio di stagione. Un gol fondamentale contro il Casalnuovo, uno siglato a Miano, la doppietta con il Volla prima del gol di Sabato scorso : cinque reti che rappresentano un bottino abbastanza cospicuo per l’attaccante che è stato anche un mese fuori per un infortunio muscolare. “Io credo che cinque gol segnati siano un bottino di tutto rispetto – afferma Bottone – considerando soprattutto che sono arrivato in ritardo rispetto alla squadra, quindi ho dovuto saltare la prima gara di Giugliano. Successivamente mi sono infortunato a Frattamaggiore e sono dovuto star fuori un mese, quindi le gare giocate per intero sono appena sei o sette.” Archiviata la bella vittoria di Sabato, il Procida quest’oggi ritornerà a lavorare allo “Spinetti”. Bottone e compagni effettueranno la solita settimana di allenamento per preparare la prima delle due trasferte che attendono il Procida nella prossima settimana. Si va prima a Bacoli, contro la Sibilla, per poi affrontare lo Stasia al “De Cicco” : “ora siamo attesi da due trasferte difficili – dice Bottone – ma noi le dobbiamo affrontare senza timore. Andremo a Bacoli e Sant’Anastasia a testa alta cercando di ottenere quanto più possibile. Il Procida deve giocare sempre per vincere perché fin qui abbiamo dimostrato di poter dare fastidio a qualsiasi squadra, poi ogni partita ha una storia a sé e qualora dovessimo perdere lo accetteremo ed andremo avanti sempre a testa alta.” Il Procida sogna e si prepara per la gara di Bacoli che potrebbe rappresentare un importante indizio sul vero valore della formazione biancorossa. Cibelli confida dei suoi ed ha bisogno dei grandi gol di Marco Bottone per continuare a sognare.

di MARIO LUBRANO LAVADERA

POTREBBE INTERESSARTI

CALCIO. ZIGARELLI: “MINUTO DI RACCOGLIMENTO SUI CAMPI CAMPANI PER ISCHIA”

Redazione-

CALCIO A 5. VIRTUS LIBERA: ARRIVA LA PRIMA VITTORIA IN SERIE B, BATTUTO IN TRASFERTA 3-0 IL FORTE COLLEFERRO

Redazione-

PALLANUOTO A2. DEBUTTA PEREZ, MA L’ISCHIA MARINE PERDE 9-7

Redazione-

ALLERTA METEO. DOMANI CHIUSI GLI IMPIANTI SPORTIVI DI BARANO, CASAMICCIOLA TERME E FORIO

Redazione-

REAL FORIO. IERVOLINO: “CONTRO IL MASSALUBRENSE SARÀ IMPORTANTE UN APPROCCIO DA SQUADRA”

Redazione-