Teleischia
News Sport

PRIMA CATEGORIA: RINASCITA ISCHIA IN SCIOLTEZZA! 4-0 ALL’INTERPIANURESE.

Grande prova della squadra di mister Isidoro Di Meglio che rifila un poker all’Interpianurese.
All’8′ in avanti i giallo-blu 1-0.
Finale di prima frazione molto acceso dove nel mezzo di una rissa Del Deo per gli isolani e Guauzio per gli ospiti vengono espulsi, oltre ad Ambra, anch’egli espulso dalla panchina.
Nella ripresa Ischia in controllo del match che trova il 2-0 al 5′ con il neo entrato Valli.
Gigio Trani fa tris al 23′ ed al 25′ un altro espulso per gli ospiti: Carbone.
Nel finale ancora Valli trova il 4-0 che fa proseguire la marcia dell’Ischia all’inseguimento di Maued e Plajanum Chiaiano. Prossima avversaria dei giallo-blu che dovranno fare a meno di Del Deo.

4-3-3 per gli isolani con Tufano, Del Deo, Fondicelli, Trani A. e Restituto pacchetto difensivo. Centrocampo solito con Di Spigna, Paradiso e Varchetta. In avanti Muscariello supportato da Matarese e Gigio Trani.
Gli ospiti di Longobardi con Ramaietta tra i pali. Falivene e D’Amore terzini con Cotela e Patruco centrali. A centrocampo D’Eute, Vacca e Pieri. In avanti tridente Biscardi-Guazuo-Rizzo.
Match che comincia al “Mazzella” col terreno di gioco che appare molto migliorato rispetto alle ultime uscite.
La prima palla-gol è per l’Interpianurese che al 2’ approfitta di un disimpegno difensivo errato isolano. Biscardi serve Rizzo che di fronte a Tufano non è lucido, sparando addosso all’estremo difensore giallo-blu.
All’8’  arriva il vantaggio isolano: grandissima azione giallo-blu con Fondicelli che recupera la sfera e serve lungo linea Gigio Trani. L’esterno lascia sul posto il diretto marcaore e fa partire un cross sul secondo palo dove Matarese è intelligente a servire a rimorchio Muscariello. Il suo tap-in è vincente e vale l’1-0 ischitano.
Ischia vicina al raddoppio al 17’: altro grande cambio gioco di Matarese per Trani L.
L’attaccante alza un campanile di testa dove Muscariello si infila in mezzo al duo centrale ospite. Il suo colpo di testa sfiora di un soffio la parte alta della traversa difesa da Ramaietta.
Altra chance al 20’ per i giallo-blu. Matarese riceve palla dalla sinistra e converge centralmente. Il suo mancino dal limite viene bloccato senza troppi problemi dal portiere dell’Interpianurese.
Al 25’ l’Ischia appare un po’ troppo disattenta, qualche errore di troppo in fase di possesso, ma gli ospiti non ne approfittano.
Minuto 31: Paradiso si ritrova la sfera a rimorchio e prova il mancino da fuori area. La sfera si spegne larga sul fondo.
Al 36’ verticale per lo scatto di Gigio Trani, l’esterno viene trattenuto vistosamente da Patruco. Oltre al fallo ci sarebbe il rosso per il difensore ospite, in quanto ultimo uomo. Il direttore di gara fa proseguire senza fischiare nulla, tra lo stupore generale.
Altro episodio al 45’: mentre l’Interpianurese parte in ripartenza, Fondicelli si becca con Guauzio che gli rifila un calcione a palla lontana, il direttore di gara non vede questo clamoroso intervento a palla lontana meritevole del rosso.
Al 48’ si accende un parapiglia a causa di un’espulsione sulla panchina ospite. Nella mini rissa vengono espulsi sia Del Deo che Guauzio oltre al calciator in panchina. La gara riprende dopo 6 minuti col gioco fermo. Addirittura al 52’ del primo tempo.
E’ l’ultimo episodio di un primo tempo che si chiude in maniera surreale, dopo una rissa che ha tenuto il gioco fermo per oltre 5 minuti.
Nella ripresa è subito l’Ischia a costruire ed a trovare il gol del raddoppio.
Il neo entrato Valli viene servito da Luigi Trani al 5’, il venezuelano non si fa pregare ed alla prima occasione fulmina Ramaietta sul primo palo, firmando il 2-0.
Nei primi 10 minuti della ripresa l’Ischia controlla il match, forte del doppio vantaggio.
AL 23’ il tris isolano meritatissimo. Lancio di Valli per Paradiso che, sul filo dell’offside si presenta di fronte a Ramaietta. Lo salta con un tocco sottomisura con la sfera che lentamente si dirige verso la porta. Gigio trani toglie il gol al compagno toccando la palla prima che varchi la linea.
Perde la testa Carbone al 25’ che rifila un calcio a Trani, stavolta il direttore di gara se ne accorge ed espelle il numero 14. Episodi davvero assurdi in una partita di calcio.
Gli ospiti escono virtualmente dal campo.
L’Ischia comincia a creare altre palle gol: al 33’ Paradiso calcia addosso a Ramaietta.
Daniel Mazzella, appena entrato, coglie la traversa su punizione al 36’ sfiorando il poker.
Al 40’ errore madornale dell’arbitro che ammonisce per la seconda volta Trani A., che si incammina fuori. Il direttore di gara non si accorge di aver già estratto un giallo per il difensore e non lo espelle.
Il 4-0 è nell’aria e arriva al 41’: palla al centro di Matarese per il tap-in facile facile di Valli che sigla la doppietta.
Termina dunque la gara con gli isolani che conquistano i 3 punti con una prova davvero convincente. Tanti episodi che poco riguardano il calcio, che fanno riflettere tutti noi, compreso l’allenatore Isidoro Di Meglio che continua a sottolineare il fatto che siano davvero incommentabili certi avvenimenti.

Rinascita Ischia 4-0 Interpianurese

Rinascita Ischia: Tufano, Del Deo, Fondicelli, Varchetta (dal 33’ s.t. Ferrandino), Restituto, Trani A., Paradiso (dal 35’ s.t. Buono), Di Spigna (dal 38’ s.t. Migliaccio), Muscariello (dal 3’ s.t. Valli), Matarese, Trani L. (dal 26’s.t. Mazzella).

A disposizione: Arcamone, Ciccarone.

Allenatore: Isidoro Di Meglio.

Interpianurese: Ramaietta, Falivene, D’Amore (dal 28’ s.t. Romano), D’Eute, Cotela (dal 28’ s.t. Esposito), Patruco, Vacca (dal 30’ s.t. Chiaiese), Pieri, Rizzo (dal 20’ s.t. Carbone), Guaziuo, Biscardi (dal 16’ s.t. Lago).

A disposizione: Maesi, Ambra.

Allenatore: Vincenzo Longobardi.

Reti: 8’ p.t. Muscariello, 5’ s.t. e 41’ s.t. Valli, 23’ s.t. Trani L. (Rinascita Ischia)

Ammoniti: Trani A. (R) Falivene, Pieri, Guaziuo (I)

Espulsi: 48’ p.t. Del Deo (R) 48’ p.t. Guauzio e Ambra (dalla panchina), 25’ s.t. Carbone (I)

Corner: 3-3

Note: spettatori 150 circa.Rinascita Ischia 4-0 Interpianurese

POTREBBE INTERESSARTI

INCONTRO ISCHIA CALCIO- PUTEOLANA: EMESSI 11 DASPO

Redazione-

GDF NAPOLI. TRUFFA ALLO STATO, MISURE CAUTELARI PER 15 RESPONSABILI

Redazione-

NAPOLI. MANFREDI VISITA LA SINAGOGA, ‘AMICIZIA CHE SI RINSALDA’

Redazione-

NAPOLI. GIORNATA MONDIALE DELL’IPERTENSIONE, AL CARDARELLI VISITE GRATUITE PER PREVENIRE

Redazione-

FORIO.DAVIDE CASTAGLIUOLO: “PER IL 2023 TANTI GLI IMPEGNI E PROGETTI DA REALIZZARE”

Redazione-