Teleischia
Attualità

LECCE ISCHIA: 3-0. DUMBIA PROTAGONISTA ASSOLUTO. ISCHIA MAI IN PARTITA.

L’Ischia esce dallo stadio Via del Mare sconfitta e con una posizione in classifica compromessa. Pesante il 3-0 per come si è verificato, senza alcuna vera reazione da parte dei gialloblu. Inoltre con la vittoria dell’Aversa Normanna, per gli ischitani sarà davvero un’impresa riuscire a superare nell’ultima giornata di campionato i granata di mister Marra per poter giocare i play-out con il vantaggio della migliroe posizione in classifica.

I giallorossi fanno bottino pieno nel confronto casalingo contro l’Ischia, grazie a Doumbia mattatore assoluto della gara, ma le speranze di accedere ai playoff sono davvero ridotte al lumicino, anzi a questo punto è solo la matematica a tenere in corsa i salentini, ci vorrebbe, infatti,un autentico miracolo sportivo per acciuffare la qualificazione agli spareggi promozione.

I giallorossi si schierano con Scuffia in porta, Beduschi, Diniz, Abruzzese e Lopez in difesa, a centrocampo Sacilotto, Bogliacino e Lepore, con Mannini, Moscardelli e Doumbia in attacco. Miccoli, forse all’ultima uscita al via del mare da calciatore, si accomoda in panchina.

L’ischia propone il 4-3-1-2: Giordano tra i pali; Finizio, Impagliazzo, Sirignano, Bruno in difesa; Bulevardi, gerevini, Millesi in mediana; Alvino a supporto delle punte Infantino e Ciotola. 

 

Primo tiro in porta al 5° con Bogliacino da fuori area, la cui conclusione finisce alta sopra la traversa.

All’8° Mannini crossa dalla destra per Moscardelli, ma la conclusione finisce fuori.

Al 18° il Lecce passa in vantaggio con Doumbia. Walter Lopez riesce a recuperare palla e a crossare per il francese che di piatto batte l’estremo difensore ospite.

Passa un minuto e i giallorossi raddoppiano. Rimessa laterale battuta da Lopez per Doumbia, che entra in area di rigore, vede lo spazio per calciare e spara un sinistro che infila per la seconda volta la porta dell’Ischia.

Al 29° gli ospiti restano in inferiorità numerica per la doppia ammonizione di Gerevini. Con due gol di vantaggio e in superiorità numerica, i giallorossi controllano facilmente la partita.

Al 31° Ciotola non ce la fa colpito al volto lascia il campo. Al posto dell’attaccante ischitano, entra il pari-ruolo Schetter

Al 46° Subito un cambio per l’Ischia. Esce l’attaccante Infantino, entra il centrocampista Verachi

Al 56° arriva il terzo gol dei salentini ancora con Doumbia, che al limite dell’area di rigore raccoglie un cross di Mannini, si sistema il pallone e spara un destro rasoterra che trafigge nuovamente Giordano.

Al 64° esce Doumbia ed entra Miccoli.

Occasionissima all’81° per Moscardelli che tira da fuori area e colpisce la base del palo, sulla ribattuta il pallone capita tra i piedi di Herrera, che spara alto.

La gara è stata decisa da una tripletta di Doumbia, che al 56′ chiude una giornata fantastica con un rasoterra da fuori area che supera un incolpevole Giordano. Per il resto il match ha poco da dire fatta eccezione di alcune prodezze di Davide Moscardell: all’80’ coglie un palo con un pregevole tiro ad incrociare da fuori area;  all’83’ effettua un tiro a girare che finisce a lato ed al 93′ solo davanti a Giordano, mette incredibilmente fuori. Dopo un primo tempo letteralmente dominato, nella ripresa i salentini hanno controllato il gioco senza alcuna sofferenza.

fonte www.corrieresalentino.it

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. PREMIO ISCHIA DI GIORNALISMO: TRA I PREMI VERRA’ ASSEGNATA ANCHE LA PRESTIGIOSA PENNA D’ORO

Redazione-

CASAMICCIOLA TERME. I CONSIGLIERI DIMISSIONARI: “LA NOSTRA UNA SCELTA AUTONOMA E ATTENTAMENTE VALUTATA!”

Redazione-

ISCHIA CALCIO, FORMALIZZATO IL PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA D’ABUNDO E PINO TAGLIALATELA

Redazione

NAPOLI. IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2022-2024

Redazione

“RADIOTERAPIE E TOMOGRAFO TARDANO AD ARRIVARE” DI SILVIO CARCATERRA PER TELEISCHIA

Redazione-