Teleischia
News Sport

PRIMA CATEGORIA: AL MAZZELLA FINISCE IN FARSA! LA RINASCITA ISCHIA VINCE (5-0). GLI OSPITI TERMINANO LA GARA IN SEI EFFETTIVI.

Un pomeriggio surreale quello di oggi. La Rinascita Ischia vince il recupero della 22esima giornata con la Real Frattaminore beneficiando del fatto che gli ospiti, presentatisi sull’isola in appena 11 uomini  con 40 minuti di ritardo, siano rimasti in campo senza il numero minimo di calciatori, costringendo il direttore di gara a decretare la fine della partita al 48′ assegnando i 3 punti agli isolani. In ogni caso la squadra di Isidoro Di Meglio era in pieno controllo del match, con un vantaggio di 5-0. Tutto accade nella ripresa, quando la Real Frattaminore, sotto 4-0, si ripresenta in campo in 7. Passano pochi minuti ed ecco “l’infortunio” di Carnielli Demiao che, non potendo proseguire la partita, lascia i suoi senza il numero minimo di giocatori sul terreno di gioco.
Episodi come questo non andrebbero nemmeno pensati, avremmo voluto scrivere di calcio, ed invece ci ritroviamo a raccontare di una partita finita in comica.

Al “Mazzella” la gara in programma è in programma alle 16.00, ma gli ospiti non sono presenti.
In ritardo sul campo ed in appena 11 calciatori, la gara comincia con ben 40 minuti di ritardo.
L’Ischia schiera il classico 4-3-3 con Tufano in porta. Del Deo e Fondicelli gli esterni col duo centrale Restituto-Trani A.
Centrocampo con Di Spigna regista supportato da Varchetta e Paradiso. Tridente offensivo composto da Matarese e Gigio Trani esterni con Muscariello riferimento centrale.
Gli ospiti con Odesco in porta. Golivo-Miscino-Crispino-Lessa il quartetto difensivo.
Centrocampo con Mormile, Carnielli Demiao ed Esposito. In avanti ci sono Liguori e Parrella a supporto dell’unica punta Caiazzo.
L’Ischia parte a mille e dopo 2 minuti è subito avanti: Del Deo viene steso in area da Miscino. Calcio di rigore per gli isolani con Di Spigna sul dischetto. Il centrocampista spiazza Odesio e trasforma in maniera impeccabile portando sull’1-0 il parziale.
Spingono gli isolani ed all’8′ Varchetta serve Trani che libera il destro. Palla larga non di molto.
C’è solo una squadra in campo, anche perchè la Real Frattaminore opta per un atteggiamento molto remissivo.
Al 17′ Varchetta sfiora il 2-0 svettando bene sul corner di Matarese. Liguori salva tutto sulla linea di porta.
Muscariello va vicino al gol al 24′: cross col contagiri di Paradiso con l’attaccante che non riesce a girare in maniera precisa la sfera che si spegne sul fondo.
Al 31′ altra colossale palla gol sui piedi del gigante numero 9 isolano. Dopo aver vinto un rimpallo Muscariello si ritrova di fronte Odesio a pochi metri dalla porta, ma la sua conclusione termina sul corpo dell’estremo difensore che salva i suoi.
Minuto 37, altro episodio-chiave: Gigio Trani viene steso da Golivo, per il direttore di gara non ci sono dubbi, altro penalty. Stavolta dagli undici metri c’è Matarese che trasforma senza problemi e regala ai suoi il 2-0.
Al 41′ arriva il tris: Trani calcia, Odesio non è impeccabile nella respinta che termina sui piedi di Matarese. Il suo tap-in è vincente e vale il 3-0 e la doppietta personale.
Il festival del gol prosegue al 42′: Gigio Trani si esalta, parte da centrocampo, salta tutti e fulmina il portiere ospite con un bel piazzato. La magia del numero 11 vale il 4-0.
Poco prima dello scadere di prima frazione potrebbe già arrivare il 5-0. Ancora lo scatenato Trani mette al centro per Matarese. L’attaccante da pochi passi non arriva in tempo sulla sfera sfiorando la tripletta personale.
Nella ripresa accade il fatto. La Real Frattaminore si ripresenta in campo con 7 elementi.
L’Ischia comincia da dove aveva finito e dopo pochi secondi arriva il 5-0. Muscariello trova un bel destro a giro con la sfera che si infila in rete con Odesio immobile.
Passano pochi secondi ed ecco Carnielli Demiao che accusa un problema al ginocchio. Si accascia al suolo senza poter proseguire la gara. Real Frattaminore in 6 uomini. Il triplice fischio arriva puntuale al 48′ e termina una partita che si trasforma in farsa.
Gli ospiti avevano chiesto ed ottenuto il recupero della gara per avverse condizioni meteo-marine nella 22esima giornata.
Si presenta al “Mazzella” così, in 11 uomini con 40 minuti di ritardo. La ciliegina sulla torta è l’episodio che pone fine al match, come lo stesso Isidoro Di Meglio commenta nel post-gara.
“Fatico a trovare le parole per un episodio del genere. Sono contento comunque per il primo tempo della mia squadra”
Quel che conta è che l’Ischia abbia ridotto il distacco con Maued e Plajanum e resti concentrata sull’obiettivo play-off quando mancano 8 gare alla fine del girone.

Rinascita Ischia Isolaverde 5-0 Real Frattaminore

Rinascita Ischia: Tufano, Del Deo, Fondicelli, Trani, Restituto, Varchetta, Paradiso, Di Spigna, Matarese, Muscariello, Trani L.
A disposizione: Balestrieri, Mancusi, Ferrandino, Napoleone, Mazzella, Valli.

Allenatore: Isidoro Di Meglio

Real Frattaminore: Odesione, Golivo, Mormile, Crispino, Miscino, Lessa, Parrella, Esposito, Caiazzo, Liguori, Carnielli Demiao.

Reti: 2′ p.t. rig. Di Spigna, 37′ p.t. rig. e 40′ p.t. Matarese, 45′ p.t. Trani L., 1′ s.t. Muscariello (I)

Ammoniti: Trani L.

Note: Gara interrotta al 3′ s.t. per mancanza del numero minimo di giocatori in campo per la Real Frattaminore.

Spettatori: 100 circa.

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. NO AL RAZZISMO, PRONTI A DIFENDERE L’OPERA DI JORIT

Redazione-

GUARDA IN TV. ISCHIA INTERNATIONAL SCHOOL FESTIVAL ALLE 22.00 PREMIO ARTEMISIA

Redazione-

CAPRI. GOMMONE CONTRO GLI SCOGLI: QUATTRO PERSONE SALVATE, NESSUN FERITO

Redazione-

PALLANUOTO SERIE B. SCONFITTA L’ISCHIA MARINE CLUB, IL SAN MAURO VINCE 12-9

Redazione-

CAMPAGNA ELETTORALE: POCO DI NUOVO… TANTO DI VECCHIO! DI ANTIMO PUCA

Redazione-