Cronaca

ARRESTI DOMICILIARI PER FRANCESCO FERRANDINO.

Sono stati disposti gli arresti domiciliari per Francesco Ferrandino 40 anni di Ischia, autore dei gravi fatti di cronaca accaduti durante la notte ad Ischia Ponte.  I carabinieri della compagnia di Ischia guidati dal capitano Andrea Centrella, sono risaliti al Ferrandino visionano le immagini delle telecamere della videosorveglianza in uso a seguito  ad alcuni esercizi commerciali di Ischia Ponte.  Una successiva perquisizione domiciliare consentiva ai carabinieri di rinvenre presso la sua  abitazione gli stessi abiti immortalati dalle telecamere.A carico di Francesco Ferrandino ci sono gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati di ricettazione  (ART. 648 C.P.) E danneggiamento (ART. 635 C.P.) Il reato di ricettazione si configura in quanto Francesco Ferrandino  alle ore 02.00 ed alle ore 05.30 dopo essersi impossessato dell’furgoncino  ape piaggio  e dell’autocarro   peugeot, risultati quindi provento di furto avvenuto nella serata di ieri, li riversava in mare dal molo di attracco di  piazzale aragonese.  A carico di Francesco Ferrandino c’è anche  il reato di danneggiamento a seguito di incendio (art. 424 c.p.), poiche’ tra le ore 05:30 e le ore 06:00,  l’uomo utilizzando un accendino e dei sacchi della spazzatura, incendiava le autovetture fiat cinquecento, e l’autocarro piaggio ape, entrambi parcheggiati in via luigi mazzella ad Ischia ponte.  

Have your say