Teleischia
Sport

AL MAZZELLA NEL SILENZIO DEI TIFOSI, IL MATERA VINCE IN ZONA CESARINI

Risulta fatale agli uomini di Maurizi la zona Cesarini. Ormai la gara sembrava destinata all’uno ad uno quando la testa di Diop su calcio d’angolo ha dato la vittoria alla squadra di Auteri, costretto da pochi secondi a lasciare il campo per espulsione. Non è stata una bella partita al Mazzella, ma si è lottato tanto su di un terreno di gioco al limite della praticabilità per le irregolarità del fondo erboso. Da segnalare il silenzio dei tifosi organizzati: la loro contestazione è rivolta l’allenatore Maurizi, al calciatore Millesi, ed al dirigente Pino Iodice. Gli Yellow Blue Lions hanno esposto uno strisione: Assenti per Dignità. Non hanno, inoltre, gradito alcune dichiarazioni del mister al termine delle gare con il Cosenza e con il Messina e sopratutto la denuncia fatta dall’allenatore e da alcuni calciatori nei confronti di alcuni tifosi: sono attesi ora alcuni Daspo.

La gara: L’Ischia si schiera con un 4-3-1-2, mentre il Matera propone il 3-4-3. Al 2′ l’Ischia sfiora il goal con Impagliazzo che da pochi metri mette a lato. Al 4′ è Mazzarani di testa a lambire il palo a Giordano battuto. Al 14’ l’Ischia reclama un calcio di rigore, ma l’arbitro lascia correre sul contatto in area ospite tra Mazzarani e Bulevardi. Al 22’ Ciotola parte in contropiede e serve un assist d’oro ad Infantino che batte alto da pochi passi.

Nel secondo tempo, Auteri inserisce Diop, al posto di Bernardi, e mette quattro punte per giocare uomo contro uomo con la difesa gialloblu. Ma è l’Ischia a farsi pericolosa con un colpo di testa di Sirignano al 49′: palla a fil di palo.

Il Matera si vede in fase offensiva al 53’ quando Madonia prova a sfondare in area gialloblù, conclusione ribattuta di piede da Giordano: una vera prodezza. I lucani al 71’ passano in vantaggio: Giordano respinge centralmente un forte tiro di Coletti; la palla giunge a Letizia che in scivolata insacca il pallone dello zero a uno. L’Ischia non ci sta ed all’80’ conquista un rigore per trattenuta di D’Aiello ai danni di Infantino nei sedici metri dei biancazzurri; dal dischetto va lo stesso Infantino che realizza l’uno a uno, spiazzando Bifulco. Ma quando tutto sembrava ormai deciso, ecco al 91’ arrivare la doccia gelata: angolo per il Matera, batte Coletti che pesca in area Diop che vince il duello con Bulevardi ed infila Giordano per il definitivo sigillo dell’uno a due.

Finisce con una sconfitta per i gialloblu una gara che ai punti avrebbe visto più giusto il pareggio. La squadra isolana dimostra di essere in crescita rispetto a qualche mese fa, ma il rapporto da separati in casa con i tifosi di certo non aiuta. Alla società spetta la prossima mossa: che si intervenga per cercare di recuperare quanto perduto!

ISCHIA (4-3-1-2): Giordano; Finizio, Impagliazzo, Sirignano, Armeno; Bulevardi, Massimo (85’ Verachi), Chiavazzo (73’ Schetter); Millesi; Infantino, Ciotola (78’ Alvino). A DISPOSIZIONE: Mennella, Formato, Bassini, Gerevini. All. Maurizi.

MATERA (3-4-3): Bifulco; D’Aiello, Faisca, Mucciante; Bernardi (48’ Diop), Coletti, Iannini, Mazzarani; Carretta, Letizia (77’ Ashong), Madonia (74’ Pagliarini). A DISPOSIZIONE: Russo, Flores, Ferretti, Albadoro. All. Auteri.

ARBITRO: Amoroso di Paola (Menicacci-Bernabei).

RETI: 71’ Letizia (M), 80’ rig. Infantino (I), 91’ Diop (M).

NOTE: Spettatori 500 circa, con circa 70 in rappresentanza ospite. Ammoniti Chiavazzo, D’Aiello, Massimo, Verachi. Recupero: 1’ pt e 4’ st.

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. PROMOSSI ALLA CAND GLI ARBITRI ANGELA CAPEZZA E GIOVANNI DI MEGLIO

Redazione-

CALCIO. IL REAL FORIO PRESENTA LO STAFF TECNICO: MICHELE CASTAGLIUOLO VICE DI GIUSEPPE “BILLONE” MONTI

Redazione-

CASAMICCIOLA. CASTAGNA: “I 4 TRADITORI, MI HANNO FERITO COME POLITICO E COME UOMO” (SERVIZIO TV)

Redazione-

CALCIO. REAL FORIO, PRESENTATO IL NUOVO ORGANIGRAMMA SOCIETARIO: LUIGI AMATO E’ IL NUOVO PRESIDENTE

Redazione-

ISCHIA CALCIO, AL LAVORO ANCHE IL DIRETTORE SPORTIVO MARIO LUBRANO

Redazione-