Video

FORIO: TI PRESENTO LA FRATTESE

Al “Calise” arriva la capolista, una squadra gloriosa e dalla grande tradizione calcistica come la Frattese. I Nerostellati arrivano sull’isola d’Ischia forti di otto vittorie consecutive e non hanno alcuna intenzione di fermarsi. Un inizio stentato dove i ragazzi di Frattamaggiore hanno ottenuto un solo punto in un doppio scontro diretto contro Stasia e Giugliano, prima di una cavalcata trionfale dove la Frattese ha mostrato uno strapotere nei risultati e nel gioco. Classifica alla mano non dovrebbe esserci partita, visti i ben ventiquattro punti che distanziano i nerostellati dai biancoverdi, ma il Forio ha iniziato una settimana fa un nuovo campionato con l’approdo all’ombra del Torrione di Enrico Buonocore. La Frattese sta curando nei minimi dettagli questa gara ed ha raggiunto l’isola d’Ischia già nella giornata di ieri. Guai quindi ad abbassare la guardia, come testimoniato dalle parole del tecnico della Frattese Teore Grimaldi, intervenuto Venerdì sera nel consueto appuntamento con la trasmissione “A bordo campo”, in onda su Teleischia. “E’ una partita sicuramente delicata – afferma Mister Grimaldi – perché loro vengono da un ottimo risultato in quel di Miano e stanno cercando di tirarsi fuori dalle sabbie mobili. Il nuovo allenatore ha portato grande entusiasmo e per di più la società si è mossa sul mercato degli svincolati arricchendo la rosa. Sappiamo che per noi questa è una trasferta dura, non solo per la forza dell’avversario ma anche perché affrontandola da prima della classe il Forio ci aspetterà sicuramente con il coltello tra i denti. Ho la fortuna di avere alle spalle una società importante, che anche in questa categoria ci permette di preparare gare delicate come queste in un certo modo. E la scelta di venire un giorno prima in ritiro ad Ischia va proprio nella direzione di preparare la gara nei minimi dettagli.” La Frattese è una squadra che presenta una grande solidità in difesa grazie ai centimetri e alla sicurezza che da la coppia formata da Risi e Vitale. Il centrocampo ruota intorno al capitano Claudio Costanzo, reduce da un eurogol siglato nella scorsa gara contro il Casalnuovo. Ma la vera forza della Frattese è l’attacco dove la potenza fisica ed il fiuto del gol di Stefano Del Grande vengono accompagnati dall’estro e dalla classe delle numerose mezzepunte presenti in rosa che Grimaldi fa ruotare con estrema facilità. Grieco, Celiento, Gallinaro e De Matteo compongono un reparto offensivo di grandissimo livello. Mister Grimaldi in quella zona del campo va sul sicuro perché cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia. Come già detto il finalizzatore è Stefano Del Grande, forse l’unico vero grande bomber presente in questo campionato e quindi ancor di più fattore decisivo nell’economia della formazione nerostellata. “Il direttore sportivo De Simone mi ha messo a disposizione un’ottima rosa – commenta Grimaldi – poi è ovvio che in campo vanno undici persone e quindi c’è chi ha giocato di più, chi di meno. L’importante è che si è creato un gruppo unito dove c’è una sana rivalità per conquistarsi una maglia da titolare ed io ho il ruolo di scegliere durante la settimana quelli che per me sono i migliori undici. L’abbondanza ce l’ho soprattutto in attacco dove veramente non esistono titolari e riserve.” Da Frattamaggiore, tempo permettendo, sono attesi un centinaio di tifosi che riempiranno il “Calise” insieme ai tanti supporters biancoverdi per una partita che sarà tutta da seguire per vedere chi la spunterà : il maggior tasso tecnico della Frattese o la voglia di rivalsa del Forio!

 di MARIO LUBRANO LAVADERA

Have your say