Teleischia
Senza categoria

ARRESTO DI GIOSI FERRANDINO. L’EDITORIALE: “SI E’ CHIUSA UN’EPOCA!”

L’arresto di un sindaco fa clamore, se il sindaco è sindaco di Ischia ancor di più. Ma di certo, in questi giorni Giosi Ferrandino ha goduto di tutta la luce che l’informazione locale e nazionale suole garantire a Matteo Renzi ed al PD. Un riscontro mediatico davvero incredibile che ha tranciato giudizi sopratutto sulla persona, per colpire l’uomo politico ed il partito di appartenenza. Un anello del PD che si è dimostrato debole alla vigilia delle elezioni e di alcune riforme che non sono gradite a tutti, sopratutto alle minoranze, hanno portato sotto la lente d’ingrandimento il sindaco di Ischia e la nostra Isola. La dialettica politica è giusto che affondi i propri colpi, ma è ugualmente giusto che la sua famiglia sia lasciata fuori ed è bene che la storia sia ricordata per intero. Mezze parole, frasi inesatte, non fanno dell’informazione una buona informazione. Che Giosi Ferrandino paghi per le sue colpe è giusto! Ma è anche giusto ricordare come Giosi Ferrandino dal 2002 ad oggi abbia ricoperto un ruolo da protagonista nella politica,e tra i politici, dell’isola d’ischia. Tra casamicciola ed ischia ha certamente lasciato un segno importante. 13 anni di amministrazione ininterrotta. Per primo, e finora unico, ha concluso il mandato da sindaco dopo il 1992 sia a Casamicciola che ad Ischia. Punto di riferimento per gli uomini delle sue squadre, del suo partito e dei suoi sostenitori. Ma anche punto di riferimento dei suoi avversari politici e detrattori. Per i primi vero artefice del rilancio dei due comuni… per i secondi vero artefice di dissesti finanziari. Comunque in un modo o nell’altro tutto è girato intorno a lui, nel bene o nel male. Oggi è uscito dal campo certamente uno dei protagonisti principali della storia degli ultimi anni. Difficile prevedere in questo momento un eventuale suo ritorno in campo.

Protagonista assoluto di un fatto di corruzione? Tirato dentro ad un fatto di gravità assoluta da altre persone? Semplice terminale di un sistema ben oleato? O, come afferma egli stesso, estraneo ai fatti?

Mentre si attendono risposte definitive sulla sua vicenda giudiziaria… Possiamo dire con certezza, che per la politica ischitana oggi si è chiusa un’epoca!