Attualità

ISCHIA ZONA DISAGIATA. I SINDACI ISOLANI DAL MINISTRO DE VINCENTI

Questa mattina una delegazione ischitana è stata ricevuta dal ministro per la coesione territoriale ed il mezzogiorno Claudio De Vincenti a palazzo Chigi a Roma. Oggetto dell’incontro il riconoscimento per l’isola d’Ischia dello status di  zona disagiata, che potrebbe risolvere i problemi legati alla carenza di personale, nella sanità e  nella giustizia. All’incontro hanno preso parte i sindaci di Ischia e Forio, Enzo Ferrandino e Francesco Del Deo, il vicesindaco di Forio, Gianni Matarese e gli avvocati Francesco Cellammare e Giampaolo Buono, in rappresentanza dell’Assoforense. Al ministro sono state esposte anche le criticità riguardanti i trasporti e le scuole specialmente in riferimento ai disagi provocati dal sisma dello scorso 21 agosto. “Il ministro De Vincenti- ha dichiarato il vice sindaco di Forio Gianni Matarese- ha dimostrato grande interesse e sensibilità assicurando il suo interessamento presso il governo”. “Abbiamo ricordato al Ministro – ha aggiunto il presidente dell’assoforense isolana Francesco Cellammare- che tra poco più di un anno scadrà la proroga del mantenimento della Sezione Distaccata e che è indispensabile garantire stabilità al Tribunale di Ischia perchè una ulteriore proroga impedirebbe oltretutto il reclutamento di personale di cancelleria di fatto prolungherebbe una disastrosa situazione di agonia ormai incancrenita. Ora speriamo che il grido di dolore dell’isola d’Ischia venga raccolto e che nella legge di bilancio o in un apposito decreto d’urgenza relativo al terremoto dello scorso 21 agosto venga inserita una norma ad hoc per la dichiarazione di sede disagiata e la definitiva istituzionalizzazione del tribunale”

Have your say