Teleischia
Senza categoria

CANCELLATO IL GIUDICE DEL LAVORO AD ISCHIA. AVVOCATI E SINDACI SUL PIEDE DI GUERRA

Con un colpo di spugna il Presidente del Tribunale di Napoli, mediante il decreto n. 91/15 del 24.3.2015, ha cancellato definitivamente l’Istituzione del Giudice del Lavoro e della Previdenza sulla nostra isola, rigettando le contrarie istanze dell’Avvocatura Napoletana ed Ischitana e dei nostri Sindaci. “È un atto di una gravità inaudita – commenta il presidente dell’assoforense isolana, francesco cellammare – che di fatto mortifica seriamente, se non abolisce del tutto, i Diritti e le Garanzie Fondamentali di Giustizia dei Cittadini Ischitani, lavoratori, datori di lavoro, invalidi, disabili, pensionati e pensionandi, privandoli della facoltà di libero ed agevole accesso alla Giurisdizione. Stamattina insieme al Sindaco Francesco Del Deo, anche in rappresentanza degli altri Sindaci, discuteremo del problema in Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, convocato all’uopo in seduta straordinaria per le ore 12,30. Ieri sera il Consiglio Direttivo dell’Assoforense, riunito d’urgenza unitamente a tutti gli Avvocati disponibili, ha deliberato di convocare immediatamente l ‘Assemblea Straordinaria per lunedì prossimo 30 marzo, alle ore 11,00 In prima convocazione ed alle ore 12,00 in seconda convocazione sul seguente odg: soppressione dell’Ufficio Stralcio del Giudice del Lavoro e mancata richiesta di ripristino ex art 10, comma 7, D.Lgs. 14/14; iniziative urgenti ed eclatanti da intraprendere a tutela dei Diritti Inviolabili dei cittadini ischitani. Sono invitati i sindaci, il senatore De Siano, la cittadinanza, le associazioni, le rappresentanze sindacali dei lavoratori, dei pensionati e dei disabili. Data l’eccezionale gravità del problema, si auspica una massiccia partecipazione di Colleghi e di Cittadini”