Teleischia
Sport

CALCIO A 5 – LA VIRTUS ISCHIA BATTE 6 A 4 IL CARACCIOLO

 La Virtus Ischia si impone per 6-4 sul Caracciolo, una partita ricca di gol, che ha visto gli isolani andare sotto prima, ma rialzarsi, lottare e vincere alla fine, la ripresa è decisiva per gli uomini di Di Iorio che impongono i loro ritmi, e si portano su un triplo vantaggio, che viene colmato dagli ospiti solo a metà, infatti sul 5-4 isolano, il Caracciolo inserisce il portiere di movimento e in contropiede viene punito da De Simone, che fa 6-4, ma veniamo alla cronaca. La partita comincia, nelle prime battute le due squadre si studiano a fondo, la gara è molto tattica ed entrambe fanno girare molto il pallone. La prima azione al 5′ è per gli ospiti, Longobardi supera Eroico e calcia di destro, De Nicola compie un grande intervento e salva il risultato. All’8′ si vede la Virtus Ischia in avanti, triangolano Vuoso e Fondicelli, ma la conclusione di quest’ultimo è imprecisa. Al 9′ gli ospiti si portano avanti con un gran gol di Giaccio, che dalla distanza indovina la conclusione e batte De Nicola; ma la gioia dura pochissimo, perchè gli isolani pareggiano al 10′ con Vuoso che appoggia in rete su suggerimento di Fondicelli, 1-1 e partita apertissima dopo l’equilibrio tattico iniziale. Al 15′ uno schema del Caracciolo su punizione mette in condizione Varicelli di calciare, la palla colpita benissimo trova il palo che salva gli isolani. La Virtus Ischia si porta in vantaggio e completa la rimonta al 19′ con Fondicelli, bravissimo a scavalcare De Sio in uscita con meraviglioso un sinistro da posizione defilata. Gli isolani tengono le distanze anche grazie ad una splendida parata di De Nicola su Longobardi qualche minuto dopo la rete del 2-1.  Al 22′ il Caracciolo soffre su un’insidiosa punizione di Fondicelli, De Sio si rifugia in angolo. La gara torna nuovamente in equilibrio al 29′, quando Di Febbraio fa partire un cross sul secondo palo, Cacace è il più lesto a mettere dentro, siglando il 2-2. È tutto quello che succede nella prima frazione, con le due squadre che mantengono viva la gara, sul punteggio di 2-2. La ripresa comincia, la Virtus è più incisiva nelle prime battute, al 2′ è subito Fondicelli a sfiorare la rete con un tiro dalla distanza che accarezza l’incrocio, ma gli ospiti impegnano severamente De Nicola con Giaccio che a tu per tu calcia bene, ma l’estremo difensore isolano si supera e para in due tempi. Al 4′ Eroico per la Virtus, si vede salvare sulla linea la sua conclusione, ma un minuto dopo Del Neso fa 3-2 con grande furbizia, dalla rimessa laterale calcia forte dritto in porta, la palla colpisce un avversario rendendo la rete regolare tra le proteste ospiti, al 5′ è 3-2 per la squadra di Di Iorio. Il Caracciolo non ci sta e prova a reagire, Di Febbraio calcia a botta sicura ma super De Nicola compie un vero miracolo, lanciando anche la ripartenza che viene finalizzata da Del Neso, il quale fredda con una conclusione potente, De Sio; la Virtus si porta sul 4-2  al 7′ grazie alla grande determinazione messa in campo nei minuti iniziali della ripresa. Arriva anche la quinta rete per la squadra isolana al 10′ con Di Scala che, servito da Fondicelli, sigla il pokerissimo, con gli avversari letteralmente in bambola. Gli ospiti peró non mollano e Variselli al 14′ con un gran tiro dalla distanza segna il 5-3 quando mancano 15 minuti al termine. La partita è infinita, gli ospiti riaprono tutto al 18′ con un 2 contro 1 che mette Longobardi nelle condizioni di battere De Nicola e siglare il 5-4 clamoroso. La partita si infiamma, Giametta prima si fa ipnotizzare da De Sio sotto porta, poi gli ospiti con Artiaco colgono il palo sul contropiede. Al 21′ Del Neso svirgola il pallone da posizione favorevole sull’assist di Giametta, fallendo il colpo che avrebbe chiuso la partita. De Sio compie un miracolo su Fondicelli, che si fa ipnotizzare a due passi dall’estremo difensore ospite al 27′. Il Caracciolo tenta gli ultimi assalti col portiere di movimento Ronga, e viene beffata nel finale, la palla persa dallo stesso, viene catturata da De Simone che da lontanissimo la spedisce in porta, siglando il definitivo 6-4 che fa regala 3 punti sospiratissimi agli isolani, dopo una gara davvero emozionante.

Virtus Ischia: De Nicola, Lubrano, Giametta, Di Scala, Testa, Fermo, Eroico, Vuoso, Del Neso, Fondicelli, Impagliazzo, De Simone.

All. Aniello Di Iorio

Caracciolo: De Sio, Di Febbraio, De Lucia, Rispoli, Giaccio, Variselli, Artiaco, Tricarico, Longobardi, Cacace, Ronga.

All. e presidente Roberto Caracciolo

Note: Viene osservato un minuto di raccoglimento per l’arbitro Luca Colosimo, venuto a mancare a causa di un incidente stradale.

 Reti: 10′ p.t. Vuoso, 19′ p.t. Fondicelli, 5′ s.t., 7′ s.t. Del Neso, 10′ s.t Di Scala, 29′ s.t. De Simone (VI) 9′ p.t. Giaccio, 29′ p.t. Cacace, 14′ s.t. Variselli, 18′ s.t. Longobardi (C)

POTREBBE INTERESSARTI

CALCIO A 5. DOMANI L’ESORDIO CASALINGO DELLA VIRTUS LIBERA IN SERIE B

Redazione-

ECCELLENZA. SAVOIA-ISCHIA CALCIO 1-3 (LA SINTESI)

Redazione-

ECCELLENZA. MONTI: “UN INIZIO DIFFICILE, DOBBIAMO INIZIARE A FARE PUNTI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

NUOTO PER SALVAMENTO. ANCHE L’AURAS ISCHIA AI MONDIALI DI RICCIONE CON PENNIELLO E TRANI

Redazione-

ECCELLENZA. ISCHIA CORSARA, SCONFITTO IL SAVOIA 3-1

Redazione-