Attualità

CASAMICCIOLA: UNA SOTTOSCRIZIONE INTERNAZIONALE PER IL RECUPERO DEL COMPLESSO DEL PIO MONTE DELLA MISERICORDIA

Una petizione internazionale affinchè il complesso in rovine del Pio Monte  della Misericordia di Casamicciola che ha una superficie coperta di circa 50mila mc, su 24mila mq. sia riutilizzato  per il Rinascimento della Cittadina per  una nuova ” missione storica” è stata lanciata dallo scrittore, pubblicista e storico locale Gino Barbieri e dal giornalista e storico locale Giuseppe Mazzella.
” Intendiamo rivolgere un concreto appello al Soprintendente dell’ Ente Morale che svolse un ruolo determinante per la rinascita del paese dopo il terremoto del 28 luglio 1883 affinchè sia comunque posto fine alle liti giudiziarie con gli affittuari e trovata una soluzione giuridica per una nuova utilizzazione del complesso costituito non solo dalla grande fabbrica della Marina ma anche dalle fatiscenti terme in Piazza dei Bagni del Gurgitello alla luce del terremoto dell’ isola d’ Ischia del 21 agosto 2017 che ha posto in ginocchio Casamicciola con 3mila sfollati ed un sistema economico terribilmente colpito” hanno dichiarato Gino Barbieri e Giuseppe Mazzella.
Progettato nel 1885 dall’ ingegnere napoletano Giuseppe Florio ” seguendo i saggi impulsi della Prefettura” l’ Ente Pio Monte della Misericordia, già presente a Casamicciola dal 1604,deliberava ” di ricostruire alla Marina” e precisamente a ridosso della zona di Perrone ” il nuovo grandioso stabilimento termale” come scrive Ilia Delizia (  Il complesso del Pio Monte della Misericordia in Casamicciola-1998-Le Therme di Casamicciola). Fu inaugurato il 28 luglio 1895 come ricorda una lapide oggi posta nella sede dell’ Ente Pio Monte della Misericordia a Napoli in Via dei Tribunali.
 Nonostante 50 anni di vergognoso abbandono con una vastità di denunce e proposte per il completo recupero il complesso ha resistito al terremoto del 21 agosto 2017 ( VIII grado della scala Mercalli) dando  testimonianza della buona scelta del sito e dell’ ottima fattura del complesso per le tecniche dell’ epoca.
” E’ dal complesso Pio Monte della Misericordia, con una nuova destinazione che deve ripartire la rinascita di Casamicciola ma anche la Pianificazione Territoriale nell’ isola d’ Ischia” hanno aggiunto Barbieri e Mazzella.
La petizione internazionale sarà inviata anche al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri,al Presidente della Regione Campania ed al  Presidente della Commissione Europea.

Have your say