Attualità

TERREMOTO. SCUOLE REGOLARMENTE AL VIA IL 14 SETTEMBRE, MA CON I DOPPI TURNI

Si è svolta ieri all’Istituto Balsofiore di Forio l’attesa riunione per definire le modalità di svolgimento dell’anno scolastico ormai alle porte dopo il terremoto del 21 agosto che ha reso inagibili la maggior parte dei plessi scolastici presenti a Casamicciola e Lacco Ameno. All’incontro erano presenti il Direttore dell’Ufficio Scolastico della Regione Campania, dott.ssa Luisa Franzese, il  Commissario per l’Emergenza Sisma, l’architetto Giuseppe Grimaldi, l’Assessore all’Edilizia Scolastica della Città metropolitana, Domenico Marrazzo, il referente del MIUR, Rocco Gervasio, tutti i dirigenti scolastici e i sindaci dell’Isola. La buona notizia è che anche sulla nostra isola l’anno scolastico comincerà regolarmente secondo quanto previsto dal calendario regionale: il 14 settembre. Ma per riuscire a supplire alla carenza di aule, conseguenza dell’inagibilità di numerosi istituti,  sarà necessario ricorrere ai doppi turni.  Nella sede del Liceo a Lacco Ameno i lavori  in corso si concluderanno entro il 14 settembre, ma le 19 aule disponibili nella struttura accoglieranno gli alunni delle 34 classi dell’IT “Mattei” di Casamicciola che si alterneranno con doppi turni. Gli studenti del biennio  andranno tutti al Polifunzionale di Ischia, dove faranno i doppi turni con il triennio.  Per quanto riguarda, invece, l’Istituto Comprensivo Ibsen di Casamicciola le scuole elementari saranno ospitate nel pomeriggio nelle aule dei plessi di Ischia 1 – Marconi – e Ischia 2 – Bonocore a Cartaromana – mentre le medie si trasferiranno, in orario pomeridiano, presso le Scuole Medie Giovanni Scotti di Ischia. Le elementari di Lacco Ameno saranno ospitate nel pomeriggio  in parte nel plesso dello Scentone e in parte in quello di Balsofiore, mentre le scuole medie saranno trasferite, sempre in orario pomeridiano, presso le Scuole Medie di Panza.  Gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Mennella” si divideranno in due: una parte effettuerà i doppi turni presso la sede di Forio – San Vito, ex Isabelle d’Este – mentre 10 aule saranno messe a disposizione nel pomeriggio presso l’Istituto Alberghiero Telese di Ischia. Infine i bambini iscritti negli asili di Forio saranno ospitati in parte presso il Balsofiore e in parte presso il plesso di Santa Caterina da Siena, dove si dovrà ricorrere ai doppi turni.

Have your say