Teleischia
Senza categoria

TABERNACOLO

Sacello nobile di beata speranza,

pietra d’inciampo e divisione,

minoranza chiami all’adorazione,

inviti a tregua di preghiera d’isola felice,

alla bufera di prova rifugio di gloria.

Qui ai piedi di tua capanna eucaristica,

accanto a Corredentrice Madre,

sosto trepidante,

placato Ti guardo sereno ciborio celato

e invoco ad affrettare secondo Avvento,

alla tua piena maturità, o Cristo,

Dio tutto in tutti da Maria,

Frutto benedetto di Maria.

E vieni, Signore, al gorgo,

rutilante Babele di numi;

vieni, Stella del mattino,

ad asciugare ogni lacrima!

Vieni, Spirito Santo Signore,

libera mia miserabile nullità!

Vieni, Cristo Re dell’Universo!

E sia così.

PB