Teleischia
Senza categoria

Serrara Fontana, richiesto il divieto di sbarco

Divieto di sbarco e di circolazione sull’isola d’Ischia: dopo il comune di Barano, anche quello di Serrara Fontana ha approvato l’apposita delibera di giunta con la quale si danno gli indirizzi al ministero dei trasporti, per l’emanazione del relativo provvedimento, per la stagione turistica 2014.
Però, avrà un gran bel da fare, il ministero, nel dover mettere d’accordo le varie amministrazioni isolane: infatti, già il comune di Barano la scorsa settimana aveva proposto un divieto previsto in due tempi, la settimana di Pasqua e poi il periodo estivo da giugno fino a fine agosto.
Serrara Fontana è più sbrigativa ed assolutista: la proposta avanzata dall’amministrazione di Rosario Caruso, punta ad ottenere un divieto di trasporto e circolazione di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori di persone residenti nella Regione Campania, dal primo aprile al 30 settembre 2014.
Le deroghe, anche per Serrara Fontana, sono previste per le auto di persone che soggiornano almeno 15 giorni in una casa privata o 7 giorni in un albergo del comune, alle quali sarà rilasciata l’autorizzazione della polizia municipale previo pagamento dell’importo di 50 euro.
Altra deroga, prevista per i proprietari di abitazioni nel territorio comunale, ma che non hanno la residenza anagrafica a Serrara Fontana; sarà autorizzato un solo veicolo per nucleo familiare, dietro pagamento di 25 euro.