Teleischia
Sport

DA CALCIOFOGGIA.IT. DE ZERBI: “CON L’ISCHIA BISOGNA VINCERE E BASTA”.

Ecco le parole di Roberto De Zerbi nella conferenza stampa pre-Ischia:

“Sono rientrati tutti dagli infortuni. Mi dispiace per Gigliotti perché torna in diffida appena rientra. Chi ha sostituito i presunti titolari ha fatto sempre bene. Il problema è che non so quanto vadano di pari passo vittoria ed un gioco non bellissimo da parte della nostra squadra, anche perché ci alleniamo per giocare bene. Rimango dell’idea che il gioco paghi. Non punterei sul gioco se non pensassi che sia il mezzo migliore per arrivare al risultato. Questa partita va vinta a tutti i costi e dobbiamo iniziare un filotto di vittorie. Avrei voluto iniziare dopo Melfi una serie positiva di risultati senza perdere e ci siamo riusciti, ora dobbiamo fare qualche vittoria di fila. Stiamo entrando nella fase calda del campionato e vogliamo prenderci quello che il campo dice che ci spetta di diritto.

Dobbiamo tornare a fare gol. Con Lamezia e Benevento allo Zaccheria abbiamo creato senza segnare. Mi piacerebbe creare 4 occasioni e fare 3 gol. Gli attaccanti stanno segnando molto e ne avrebbero potuti fare di più. Forse è mancato un pizzico di cattiveria in più durante la settimana ed avere un minimo di occhio per la rifinitura. A Salerno abbiamo costruito da dietro, i centrocampisti hanno gestito palle ed avanti abbiamo finalizzato.

Io non faccio tabelle perché se non si passasse dalla vittoria di domani tutto ciò che arrivasse sarebbe meno importante. Ora pensiamo all’Ischia, poi arriveranno le altre partite. Se concretizzassimo le occasioni create sarebbe meglio giocare sempre contro l’Ischia.

L’Ischia è una squadra da prendere con molto rispetto e molta attenzione come sempre facciamo. Cercheremo di fare gioco e concedere poco o niente. Ci sono partite che si vincono anche in altri modi. Abbiamo voglia di riprenderci quello che stiamo perdendo e ci siamo stufati di questo.

La squadra è stanca dei complimenti. Preferiamo vincere e non prendere i complimenti dagli avversari a fine partita perché hanno perso. Vorremmo arrivare terzi. Non ho nessun dubbio per la formazione.
D’Allocco può giocare sia terzino che centrocampista. Ho già deciso ma non lo dico. Gioca sicuramente. Se D’Allocco gioca centrocampista giocherebbero come terzini Bencivenga e Loiacono. In qualsiasi caso il terzino spinge.”

 

Sarno, Iemmello e Potenza stanno benissimo.

L’Ischia è difficile da decifrare perché ha cambiato spesso schema di gioco. Hanno assenze pesanti. Loro cercano di tenere il controllo della palla e dobbiamo essere organizzati ed aggressivi per rubare subito la sfera.

Per me Quinto è importantissimo. Poi vedo che non è stimato da parte di alcune persone. Ha un’intelligenza calcistica importante per come giochiamo.

Minotti può fare il playmaker. Bisogna vedere se una settimana di allenamento può essere sufficiente per giocare in quel ruolo che è strategica. Speriamo di fare poca difensiva.

Mi aspetto un avversario che farà molta fase difensiva. Noi ci alleniamo molto sulla fase offensiva, poi sarà merito nostro scardinarli. Mi aspetto che cerchino anche di attaccare con le ripartenze anche perché non possono accontentarsi di un pareggio. Nel girone di ritorno ci sono partite particolari in cui le ultime in classifica non si accontentano. Quando dico che la partita con l’Aversa è la più difficile del campionato poi l’Aversa vince 3-0 contro il Catanzaro. Tutte le gare ora fanno storia a sé.

Armando Borrelli

POTREBBE INTERESSARTI

ECCELLENZA. SAVOIA-ISCHIA CALCIO 1-3 (LA SINTESI)

Redazione-

ECCELLENZA. MONTI: “UN INIZIO DIFFICILE, DOBBIAMO INIZIARE A FARE PUNTI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

NUOTO PER SALVAMENTO. ANCHE L’AURAS ISCHIA AI MONDIALI DI RICCIONE CON PENNIELLO E TRANI

Redazione-

ECCELLENZA. ISCHIA CORSARA, SCONFITTO IL SAVOIA 3-1

Redazione-

PROMOZIONE. CALIFANO: “PARTITI IN RITARDO, DISPIACIUTI PER IL RISULTATO”

Redazione-