Teleischia
Sport

ECCELLENZA. FINALE PLAY OFF: IL SAN GIORGIO NON RIBALTA IL 2 A 0 DELL’ANDATA, L’ALTAMURA E’ IN SERIE D!

 

SAN GIORGIO  0
ALTAMURA       0

SAN GIORGIO: Capece 6, Porcaro 6, Cefariello 6 (15’st Esposito 6), Cassandro 6, Aliperta 6, Vitagliano 6, Auriemma 7, Perna 6, Ioio 6 (19’st D’Andrea 6), Signorelli 6, Puccinelli 6 (28’st Loiacono 6). All. Sarnataro 6.
ALTAMURA: Petruzzelli 6,5, Cannito 6,5 (30’st Natale 6), Colaianni 6,5, Di Benedetto 6,5, Montrone 6,5, Montemurro 6,5, Di senso 6,5, Ostuni 6,5 (36’st Morea sv), Del Core 6,5, Fernandez 6,5 (24’st Lete 6), Sisalli 6,5. All. Panarelli 7
Arbitro: Silvera di Valdarno 6.
Reti: 12’ pt Di Senso, 23’ pt Rana. Auriemma e Signorelli, Cannito e Ostuni. Allontanato dalla panchina al 31’st Fico; angoli 8-1 per San Giorgio; recupero 1’pt, 5’+2’ st. Spettatori oltre 1000 con circa 200 tifosi pugliesi

SAN GIORGIO A CREMANO. Non sempre i sogni svaniscono all’alba, a volte, anche alle 18,23 del pomeriggio, recupero compreso. E’ quello che è avvento al Paudice di Via Sandriana al termine della finale di ritorno dei play off per l’accesso alla serie D tra la squadra di Sarnataro e quella dell’ex azzurro Panarelli. Dopo il 2-0 dell’andata al Tonino D’Angelo di Altamura, lo 0-0 del ritorno consegna le chiavi della promozione alla categoria superiore ai pugliesi che tra i due match di finale hanno meritato il salto di categoria. Agli ordini del mediocre Silvera di Valdarno, le squadre scendono in campo con gli obiettivi ben precisi da conseguire. Per il San Giorgio il difficile compito di rimontare le due reti dell’andata per poi sperare nei tempi extra time e chissà nei calci di rigore; agli undici di Panarelli spettava un compito molto più agevole che hanno rispettato in pieno guadagnandosi meritatamente l’abbraccio finale degli oltre 200 tifosi arrivati dalle Murge.
Partenza fulminea degli ospiti al fischio d’inizio con Del Core che fionda dal limite dell’area e mette alto sulla traversa di Capece. Al 10’ il pericolo si ripete con Sisalli dalla destra; assist per Del Core  in mischia davanti alla porta, la difesa allontana miracolosamente. Al 12’ Porcaro tenta l’imbucata in area per Ioio, Petruzzelli esce dai pali e anticipa. Al 34’ lungo lancio in area per Signorelli stretto tra tre difensori, la carambola della palla tra le gambe fa svanire l’occasione più ghiotta fino a quel momento. Al 41’ Capece sbroglia da par suo una difficile situazione davanti alla porta anticipando Montemurro lanciato a rete. Al 43’ triangolazione Porcaro-Perna-Vitagliano, la bordata dal limite del metronomo granata è deviata in angolo da Petruzzelli. Sulla ripartenza degli ospiti, Del Core serve Fernandez in area che si fa ribattere la conclusione dal corpo di Capece in uscita. Si va al riposo con il risultato in bianco e al ritorno in campo si assiste allo stesso copione con gli ospiti che amministrano il prezioso vantaggio e il San Giorgio alla disperata ricerca della porta dell’attento  Petruzzelli. Al 6’ lancio dalla trequarti di Aliperta per la testa di Ioio in area, il portiere pugliese blocca a terra. Il San Giorgio conduce il gioco ma non lo conclude come spesso dovrebbe e potrebbe. Al 9’ Auriemma si catapulta al limite dell’area e fionda di poco a lato. Al 15’ Sarnataro prova a mischiare le carte per trovare nuove strade che conducono alla porta di Petruzzelli: fuori Cefariello e dentro Esposito con Auriemma che arretra al posto del terzino. Al 27’ girata in area del nuovo entrato, Colaianni salva sulla linea a portiere battuto. Al 34’ Signorelli viene travolto sul dischetto; l’arbitro fa continuare il gioco e  Esposito e spreca a lato. Al 42’ ancora Signorelli, solo davanti alla porta, divora l’occasione del vantaggio. Al 50’ il San Giorgio prova l’ultimo assalto con Aliperta ma Petruzzelli è bravo a bloccare con sicurezza. Al termine dei supplementari 2 minuti di recupero il risultato non si schioda e l’Altamura fa festa con i suoi tifosi che invadono il Paudice e fanno meritatamente festa con i propri beniamini.

 

 

www.ilroma.net

POTREBBE INTERESSARTI

CASAMICCIOLA. CASTAGNA: “I 4 TRADITORI, MI HANNO FERITO COME POLITICO E COME UOMO” (SERVIZIO TV)

Redazione-

CALCIO. REAL FORIO, PRESENTATO IL NUOVO ORGANIGRAMMA SOCIETARIO: LUIGI AMATO E’ IL NUOVO PRESIDENTE

Redazione-

ISCHIA CALCIO, AL LAVORO ANCHE IL DIRETTORE SPORTIVO MARIO LUBRANO

Redazione-

ISCHIA CALCIO.TAGLIALATELA:”IL PRESIDENTE SONO I TIFOSI, GRAZIE A LELLO CARLINO E EMANUELE D’ABUNDO” (VIDEO)

Redazione

ISCHIA CALCIO, FORMALIZZATO IL PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA D’ABUNDO E PINO TAGLIALATELA

Redazione