Teleischia
Sport

ISCHIA-SAVOIA: DERBY AD ALTA TENSIONE.

Ischia-Savoia non sarà una gara come le altre. Entrambe le formazione sono in piena lotta per la salvezza e solo una vittoria potrebbe dare il via a una visione del futuro diversa. Le due squadre non stanno, però, passando un momento facile. Sia gli isolani che gli oplontini sono sull’orlo di una crisi di nervi ed anche per questo il derby sarà ancora più importante.

NERVI SAVOIA. La settimana del Savoia è stata contraddistinta da vari avvenimenti. Il primo è stato il clamoroso cambiamento a livello politico del presidente onorario Quirico Manca, che con la sua preferenza ha permesso a Mario Macalli di mantenere la presidenza della Lega Pro. L’amministratore unico del Consorzio Stabile Segesta fin dall’inizio era legato a Francesco Ghirelli e Gabriele Gravina ed aveva caldeggiato la candidatura come capo del Consiglio direttivo Regionale di Raffaele Trapani, presidente della Paganese. Un’alleanza portata avanti poi da Francesco Maglione fino alle sue dimissioni. Addirittura Ghirelli è stato al Giraud per la gara contro la Vigor Lamezia su esplicito invito dello stesso Manca. Tutto normale, compreso un incontro nei pressi del Coni giovedì scorso, fino all’intercessione di domenica di Giovanni Lombardi, patron della Casertana, aiutato anche dall’onnipresente Claudio Lotito. In cambio del suo voto Manca potrebbe aver ottenuto da Mario Macalli garanzie circa il versamento dei contriburti federali, che rappresenterebbero quella liquidità necessaria a far fronte agli stipendi di novembre e dicembre ai giocatori, che potrebbero risentire di questo problema. Infatti la squadra è stata scossa da questo polverone, che a lungo andare potrebbe compromettere non poco le prestazioni. Tra gli accordi presi dallo stesso architetto potrebbe esserci anche un rinvio del deferimento con la penalizzazione (sicura) che dovrebbe essere formalizzata nella prossima stagione. Nel frattempo l’ambiente, malgrado gli interventi di Papagni è Carruezzo, è in subbuglio, visto anche il fragoroso silenzio della società.

NERVI ISCHIA. Non se la passa di certo bene l’Ischia. Anche qui c’è stato un polverone di tipo politico con l’ormai famosa telefonata tra Pino Iodice, tra l’altro un ex, e Claudio Lotito. Gli isolani, dietro ai bianchi di un solo punto, inoltre non stanno attraversando un buon momento sul campo. La compagine di Agenore Maurizi viene da due sconfitte consecutive, come il Savoia, ed in settimana ha ricevuto una dura contestazione dagli ultras, arrabbiati dopo il flop interno contro l’Aversa Normanna di sette giorni fa. Il tecnico è a rischio esonero e si giocherà il tutto per tutto nel derby di sabato. 

notizia integrale da www.lostrillone.tv

POTREBBE INTERESSARTI

FESTA DEL CENTENARIO ABUSIVA. CIRO CURCI: “QUESTA E’ UNA GRANDE VIGLIACCATA!”

Redazione-

FESTA DEL CENTENARIO DELL’ISCHIA CALCIO, SI SCOPRE SOLO ORA CHE E’ ABUSIVA

Redazione-

ECCELLENZA. BUONOCORE: “SIAMO PARTITI SOTTO RITMO, SUCCEDE CON TANTI CAMBI”

Redazione-

ECCELLENZA. DE SIMONE: “IMPORTANTE VINCERE, SPERIAMO DI PORTARE A CASA LA QUALIFICAZIONE”

Redazione-

COPPA ITALIA. ISCHIA CALCIO – ACERRANA 1-0, LA SINTESI DEL MATCH

Redazione-