Teleischia
Cronaca

PROCIDA: OVERDOSE LETALE, I CARABINIERI ARRESTANO LO SPACCIATORE

I carabinieri della compagnia di Ischia guidati dal Tenente Andrea Centrella, coadiuvati dai colleghi della compagnia di Napoli centro, hanno arrestato nelle prime ore di questa mattina, Andreozzi Vincenzo nato a Napoli il 5 novembre 1966 e residente a Napoli. Gli uomini dell’arma hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Napoli. L’Andreozzi è accusato di aver ceduto la dose letale di sostanza stupefacente che aveva causato la morte di Francesco Iovene  , il marittimo ventenne procidano, deceduto a Procida il 9 settembre 2014. I carabinieri sono giunti al quarantanovenne napoletano dopo una lunga  ed accurata indagine effettuata anche con supporti tecnici. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria.

POTREBBE INTERESSARTI

CAMPANIA. DE LUCA: “PUBBLICATO IL BANDO PER LE ATTIVITÀ SPORTIVE”

Redazione-

VAIOLO DELLE SCIMMIE. GLI SCIENZIATI: “NECESSARIO CONDIVIDERE I DATI”

Redazione-

CAMBIO DI STAGIONE COSÌ IL CERVELLO LO AVVERTE

Redazione-

LE STELLE CADENTI SALUTANO L’EQUINOZIO D’AUTUNNO

Redazione-

GUARDA IN TV. LA SANTA MESSA DALLA PARROCCHIA DI SAN CIRO (ISCHIA) ALLE 19.00

Redazione-