Attualità

FONDO NAZIONALE TRASPORTI TAGLI ALLE REGIONI PER 70 MILIONI DI EURO E NON E’ ANCORA FINITA

soldi2

Il Fondo Nazionale Trasporti finanzia i contratti di servizio sul trasporto pubblico locale anche a seguito di gara, pertanto la riduzione delle risorse innesca contenziosi con le aziende di trasporto.Dopo i tagli per 70 milioni di euro al fondo nazionale per il trasporto pubblico locale, imposti alle regioni dal Governo centrale a catena,le aziende subiranno tagli ai servizi e relative conseguenze sul personale e tariffe.Quando si rimane perplessi davanti alle scelte delle Aziende su razionalizzazioni ed efficientamento dei servizi,il motivo è semplice.Il Fondo basa una sua consistente parte economica sulla premialità e per questo ha posto degli obbiettivi alle Regioni per non subirlo.Comunque allo stato attuale mancano ancora 2 miliardi per riportare a 7 miliardi i cui il fondo era dotato prima del 2008.
I criteri sono definiti tenendo principalmente conto del numero di viaggiatori che usufruiscono del servizio di trasporto pubblico locale e del rapporto tra ricavi da traffico e costi dei servizi previsti dalla normativa nazionale.
Il Fondo è finalizzato a incentivare Regioni ed Enti locali a razionalizzare e rendere efficiente la programmazione e gestione dei servizi attraverso:
un’offerta di servizio più efficiente ed economica;
riduzione dei servizi resi in eccesso rispetto alla domanda e      incremento quali-quantitativo dei servizi a domanda elevata;
la definizione di livelli occupazionali adeguati;
la previsione di idonei strumenti di monitoraggio e di verifica.
Il decreto prevede delle penalità per le Regioni che non raggiungono gli obiettivi sopra indicati, penalità che non verranno applicate per le Regioni che hanno subìto importanti eventi calamitosi.

Have your say