Teleischia
Senza categoria

ANOMALA ATTIVITA’ DI FUMAROLE SUL MONTE EPOMEO. LA PREOCCUPAZIONE DI EMILIO BORRELLI

“Questa raffica di Fumarole – accusano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi già assessore provinciale alla Protezione Civile e Gianni Simioli della radiazza – conferma che il vulcano sotto l’Epomeo non è spento!
Sarà stata l’umidità e le pessime condizioni meteo degli ultimi giorni, ma i fenomeni si sono ripetuti in maniera a dir poco impressionante e con una cadenza che in passato raramente è stata riscontrata. E molti appassionati non hanno perso occasione per raccoglierne testimonianze video e fotografiche. La storia di un vulcano non vulcano che non dovrebbe creare problemi ma che comunque, secondo alcuni, resta più pericoloso del Vesuvio come affermò nel 2010 l’allora capo della Protezione Civile Guido Bertolaso annunciando che “il vulcano con il colpo in canna in Campania” era il monte Epomeo”.
“Questo aumento di attività vulcanica se confermato – concludono Borrelli e Simioli – dovrebbe spingere urgentemente la Protezione Civile nazionale ad attivarsi per realizzare il piano di evacuazione dell’isola che non è mai esistito. D’altronde il non aggiornamento di quello per il Vesuvio e la pressocchè assenza di quello per i Campi Flegrei a nostro avviso deve farci riflettere su quanto poco certi burocrati sono interessati a salvare le vite umane in caso di emergenza”.