Video

IL PUNTO DEL CAMPIONATO D’ECCELLENZA

UNA SUPER FRATTESE PER IL FORIO

di MARIO LUBRANO LAVADERA

Continua la cavalcata trionfale della Frattese che raggiunge l’ottava vittoria consecutiva del suo campionato. I ragazzi di Grimaldi stanno mantenendo un ritmo straordinario con il tecnico nerostellato che rivolta come un calzino la sua squadra partita dopo partita senza mai perdere d’efficacia. La Frattese, soprattutto in attacco, ha acquisito un’abilità a cambiare gli interpreti disarmante con il solo Del Grande punta fissa al centro del reparto offensivo con i vari Grieco, Gallinaro, Di Matteo e Celiento a giocarsi le posizioni alle sue spalle. Cambiando gli ordini degli fattori però il risultato non cambia con la Frattese che batte al “Ianniello” anche il Casalnuovo, seppur con qualche difficoltà. I ragazzi di Sorianiello spaventano infatti la capolista grazie al gol in apertura di Marco Liccardi. I nerostellati però rimontano con capitan Costanzo e con il gol partita del fantasista Gallinaro con la compartecipazione speciale del portiere casalnuovese Ciccarelli. Alle spalle della Frattese non molla la presa il Giugliano che rifila ben quattro gol al San Giorgio. Si decide tutto nella prima frazione con i ragazzi di Mazziotti che siglano tre reti nella prima mezz’ora con una doppietta di Di Matteo intervallata dal gol di Ursomanno. Nella ripresa ci pensa Cozzolino a chiudere i giochi. E’ una vittoria scaccia crisi per il Giugliano, reduce da soli quattro punti in tre gare e dalla cocente eliminazione dalla coppa per mano della Virtus Volla. Sono proprio questi ultimi la delusione dell’undicesima giornata : i ragazzi di Di Michele falliscono l’esame di maturità uscendo sconfitti dal “De Cicco” di Sant’Anastasia in un autentico big-match. Tuttavia la Virtus Volla ha la forza per rialzarsi puntando alle primissime posizioni della classifica. Riprende la propria marcia il Quarto, reduce da due pesanti sconfitte contro Miano e Frattese. I ragazzi di Amorosetti ne rifilano ben quattro al malcapitato Mari riprendendosi la terza posizione della classifica. Nell’altro scontro playoff il San Marco Trotti sfrutta il fattore campo contro il Procida distaccando gli isolani di tre punti e agganciando a quota venti la zona spareggi. Dopo il Procida, attualmente settima, la classifica potrebbe avere una spaccatura con il San Giorgio che sta lottando per agganciarsi al treno di testa senza però mai dare la sterzata decisiva. Resta in zona tranquillità anche il Portici che si fa raggiungere dalla Puteolana ottenendo comunque un ottimo 1-1 al “Mimì Conte” di Arco Felice. Nello scontro salvezza del “Dietro la Vigna” il Forio riesce a strappare un punto in casa del Miano con una prova gagliarda. All’esordio con Buonocore in panchina i biancoverdi mettono fine ad un’emorragia di risultati che durava ormai dalla quarta giornata (il derby di Procida) spaventando il Miano, imbattuto da sei gare, con il gol di De Simone pareggiato da Di Pietro. I biancoverdi restano comunque fermi all’ultimo posto ma già il solo fatto di aver mosso la classifica dopo quasi due mesi è un segnale incoraggiante per il futuro.

Have your say