Teleischia
Senza categoria

ISCHIA MELFI…E’ STATA TUTTO TRANNE LA PARTITA CHE DOVEVA ESSERE.

Doveva essere la partita del nuovo corso… la partita della squadra costruita nel mercato di riparazione… la partita della svolta… la partita della vittoria ad ogni costo. Doveva essere, ma non è stata. Non è stata tutto questo. Bensì… è stata la partita peggiore della gestione Maurizi; è stata la partita che ha dimostrato che mettere in campo ben otto giocatori nuovi non sempre è la soluzione ai problemi; è stata la partita che rischia di condizionare fortemente la classifica e la rincorso alla salvezza; è stata la partita nella quale mai si è vista una reazione, un’azione aggressiva, mai si è vista una vera azione da goal per i gialloblu. Ed il pubblico per nulla è parso soddisfatto della prova della sua squadra. Ed alla fine dello stesso parere dei tifosi era anche l’allenatore Maurizi, e crediamo dello stesso parere siano tutti i calciatori scesi in campo.

Della gara cosa raccontare? Ben poco: al 4′ una punizione laterale grazie ad alcune deviazioni diventava velenosa e superava il portiere Perina, ma si infrangeva sulla traversa. Al 20′ un gran tiro di Armeno terminava alto di poco. Al 31′ il goal: un bell’inserimento senza palla di Agnello veniva premiato con un assist: Ioime respingeva il tiro, ma la palla finiva sulla testa di Tortori che metteva nella porta sguarnita. Era l’1-0 ma sarebbe stato anche il goal del risultato finale

Il primo tempo si chiudeva così: la reazione dell’Ischia non c’era. E non ci sarebbe stata neppure nella ripresa, durante la quale un diligente Melfi riusciva senza grosse difficoltà a respingere ogni tentativo offensivo dei gialloblù. Anzi era Ioime con un intervento condizionato dal terreno a dare un altro brivido ai tifosi ischitani. Di occasioni goal nessuna; da segnalare solo un tiro alto di Armeno ed un tiro ribattuto a D’Amico su uno schema di calcio di punizione ben fatto. L’Ischia ha giocato male e senza una vera identità per tutta la gara; molti calciatori nuovi hanno denotatato anche carenze dal punto di vista della preparazione. Unica nota davvero saliente i tanti volti nuovi che hanno esordito oggi al Mazzella: Ioime,Caso, Bassini, Bruno, Chiavazzo, Massimo, Abbracciante e Infantino.

ISCHIA ISOLAVERDE:
Ioime, Finizio, Caso, Bassini, Bruno, Chiavazzo, Massimo, Bulevardi (57′ Fiandaca), D’Amico (77′ Abbracciante), Ingrettoli (46′ Infantino), Armeno.
A disposizione: Mennella, Rainone, Impagliazzo, Gerevini
Allenatore: Maurizi

MELFI:
Perina, Guerriera, Dermaku, Colella, Pinna, Gallo (63′ Giacomarro), Spezzani, Agnello, Tortori (57′ Berardino), Caturano, Fella.
A disposizione: Gagliardini, Annoni, Tundo, Di Mercurio, Nappello
Allenatore: Bitetto

RETI: 32′ Tortori (M)
Ammoniti: Gallo (M), Caso (I), Bruno (I), D’Amico (I), Agnello (M)