Teleischia
Sport

FUTSAL ISCHIA, SCONFITTA NEL BIG MATCH CON IL FUORIGROTTA.

Sabato 10 Gennaio, al palazzetto dello sport “F.Taglialatela”, è stata disputata la partita valevole come 8° giornata del campionato di serie D, tra Futsal Ischia e Futsal Fuorigrotta. In molti sono arrivati al campo, non solo per vedere la partita, ma soprattutto per dare un sostegno non indifferente ai propri ragazzi, che dovevano affrontare una delle partite più difficili della stagione: il Fuorigrotta, a soli 3 punti dai padroni di casa, non era di certo un appuntamento semplice.
L’incontro comincia con l’entrata in campo delle formazioni di Ilarità e Pittiglio. Accompagnati dai bambini, i giocatori, salutano i tifosi e ha inizio il vero e proprio gioco. Fin dall’inizio è stata una partita molto equilibrata, con poche occasioni sia da una parte che dall’altra. Eppure, a dispetto di questo equilibrio, a segnare per primi, sono gli ospiti al 2° minuto. Da qui, la partita della Futsal Ischia, diventa tutta un inseguimento. Senza indugiare troppo, però, il pareggio arriva due minuti dopo con un tiro di Domenico Di Meglio dalla destra. Il pallone arriva sul palo opposto, lo accarezza e si insacca alle spalle di Sinfarosa. Sempre a due minuti di distanza, il solito Carotenuto, riporta in vantaggio il Fuorigrotta. Siamo al 10° minuto e Ilarità schiera in campo Bomber  Peppe  Di Meglio. Giusto per dimostrare che, il suo, non è un soprannome dato a caso, al 15° pareggia ancora una volta i conti: 2-2! Altri quattro minuti di assedio da parte del Fuorigrotta e l’Ischia si ritrova sotto ancora una volta, al 19°, colpevole Ferri. Undici minuti dopo, al 28°, Guglielmo Loasses, raddoppia il vantaggio. Sullo scadere del primo tempo, arriva il tiro libero di Acatrinei. Parte lui dal dischetto, con la fama di non aver ancora sbagliato un tiro libero in stagione. Sceglie di tirarla alla sua sinistra: destro preciso, ma meno potente del solito. Sinfarosa riesce a parare con una superba spaccata! L’arbitro, comunque, ferma il gioco e fa ripetere a causa di un fallo di posizione dei giocatori del Fuorigrotta: da regolamento devono stare ad almeno 5 metri dalla linea del dischetto, se prima il pallone non è partito da esso. Acatrinei ha una seconda possibilità e sceglie di utilizzarla cambiando lato. Sinfarosa intuisce e riprova la spaccata: altrettanto ben’ eseguita. Ma, Acatrinei impara dal suo errore e tira più forte e altrettanto preciso, insaccando il pallone e portando la squadra a -1.
Il secondo tempo comincia con una Futsal Ischia vogliosa di vincere (grande merito a Ilarità, sempre in grado di dare grinta ai giocatori, indipendentemente dal risultato). Dopo quattordici minuti, arriva il tanto sudato pareggio, con il solito Acatrinei: doppietta per lui.
Con grande dispiacere di tutti, altri dieci minuti e Natoli, seguito da Carotenuto al 57’, provano a mettere a tacere i tifosi: 6-4 e la partita sta per finire. Al contrario, comunque, nessuno resta zitto. Il sostegno da parte loro, è durato fino alla fine. Proprio mentre la Futsal Ischia stava prendendo largo vantaggio sul possesso palla, l’arbitro ferma il gioco per varie discussioni da parte dei giocatori e vengono persi ben tre minuti di gioco, che ai padroni di casa sarebbero potuti bastare per tentare il miracolo. Possiamo dirlo per come si è sviluppato il gioco, nel minuto di recupero, concesso dal direttore di gara. Possesso palla esclusivamente dei padroni di casa, totalmente padroni del gioco, del campo, e del loro minuto a disposizione: serie di passaggi ininterrotti, inserimento in avanti di Domenico Di Meglio e tiro potentissimo anche se tirato sul palo di Sinfarosa, il pallone finisce in rete, senza dare il tempo al portiere di muoversi. Il pallone viene recuperato immediatamente e portato a centrocampo per continuare a giocare e agguantare il miracolo. Troppo tardi! L’arbitro Giordano fischia e la Futsal Ischia perde per la prima volta in stagione.
Grande rammarico da parte di tutti. Essere così vicini al miracolo, per poi sfiorarlo di qualche centimetro (un gol), è davvero dura. Tuttavia la stagione è lunga e sembra che fermare gli ischitani, non sia così semplice come ci si aspettava a inizio campionato. I miracoli sono ancora tanti e, con una squadra del genere, chissà quanti miracoli dovremo ancora vedere. Stavolta, però, centrando l’obiettivo: pronti per vinCere ancora!

FUTSAL ISCHIA: Gianluigi Schiano, Domenico Di Meglio, Roberto Manzi, Luca Di Iorio, Marcello Di Iorio, Gildo Lubrano, Filippo Buono, Giuseppe Di Meglio, Luigi Lubrano, Enrico Di Meglio, Catalin Acatrinei, Crescenzo Curci.
Allenatore: Vincenzo Ilarità.
Massaggiatore: Fiorenzo Di Costanzo.
Team Manager: Luigi Buono.

Marcatori: Domenico Di Meglio (2), Giuseppe Di Meglio, Catalin Acatrinei (2).

FUTSAL FUORIGROTTA: Perugino Fernando, Esposito Giuseppe, Spiraoux Fabiano, Loasses Guglielmo, Monte Emanuele, Natoli Rosario, Ferri Nicola, Sinfarosa Mario, Carotenuto Giuseppe, Picascia Tommaso, Sorrentino Silvio.
Allenatore: Di Maio.

Marcatori: Giuseppe Carotenuto (3), Nicola Ferri, Guglielmo Loasses, Rosario Natoli.

 

 Sala Stampa:

Vincenzo Ilarità: “E’ stata una partita molto difficile sin dall’inizio. Ci siamo ritrovati subito sotto e li abbiamo inseguiti per una partita intera. Il rammarico di non esserci riusciti per un solo gol, ovviamente c’è, ma non vogliamo scoraggiarci. Come si dice “l’appetito vien mangiando”, e noi siamo affamati già adesso. Il campionato è ancora lungo e, anche se la classifica si è di nuovo accorciata, col tempo e la determinazione, ricostruiremo la situazione favorevole che ci eravamo creati prima. Ho fiducia nei miei giocatori.”

Pittiglio: ”Abbiamo giocato bene le nostre carte e siamo riusciti a portare a casa questa vittoria che ci serviva tanto. Ischia non è un campo facile, ma ce l’abbiamo messa tutta e ne siamo usciti vincitori. Complimenti a entrambe le squadre.”

Leonardo Florio: “Il fatto che abbiamo perso non ci butta giù il morale. Siamo un gruppo che è cresciuto tanto e certe cose non ci preoccupano troppo. Sappiamo di avere ancora tanto tempo a disposizione e faremo di tutto per portare a casa buoni risultati. Possiamo dire ai tifosi di stare tranquilli. Abbiamo da offrire tanto bel gioco e lo faremmo settimana per settimana.”

 

 

di Vincenzo Agnese

POTREBBE INTERESSARTI

FESTA DEL CENTENARIO ABUSIVA. CIRO CURCI: “QUESTA E’ UNA GRANDE VIGLIACCATA!”

Redazione-

FESTA DEL CENTENARIO DELL’ISCHIA CALCIO, SI SCOPRE SOLO ORA CHE E’ ABUSIVA

Redazione-

ECCELLENZA. BUONOCORE: “SIAMO PARTITI SOTTO RITMO, SUCCEDE CON TANTI CAMBI”

Redazione-

ECCELLENZA. DE SIMONE: “IMPORTANTE VINCERE, SPERIAMO DI PORTARE A CASA LA QUALIFICAZIONE”

Redazione-

COPPA ITALIA. ISCHIA CALCIO – ACERRANA 1-0, LA SINTESI DEL MATCH

Redazione-