Teleischia
Sport

LEGA PRO. LA CORSA DELLA CASERTANA FRENATA DALLA REGGINA (0-0)

Sbatte contro il muro e deve masticare amaro per un’occasione sciupata. Finisce 0-0 contro una Reggina ridotta in dieci uomini dal 19’ per rosso a Mazzone protagonista di una dura entrata su Cruciani. E questa volta neppure l’assalto finale rende giustizia ai falchetti. La traversa nega la gioia del gol e acuisce i rimpianti. Casertana padrona del campo, mole di gioco considerevole, tanti palloni scodellati in area e tiro che hanno raramente impensierito Kovacsik. Al 7’ è Mancosu a rompere il ghiaccio con una conclusione parata. Al 12’ azione manovrata dei falchetti e pallone invitante che si presenta al limite dell’area per Cruciani. Il mediano calcia in corsa, ma non indovina lo specchio della porta. Al 19’ Mazzone si fa mandare sotto la doccia per un fallaccio su Cruciani. Reggina in dieci ed inizia un vero e proprio monologo dei falchetti. I calabresi si arroccano in difesa provando esclusivamente a ricacciare gli attacchi rossoblu. Maglie serrate e pochi spazi per la Casertana. Ci prova Mancino su cross di Bianco, ma il portiere amaranto blocca facile anche questa volta. Prima del riposo Murolo ci prova con la sua specialità: stacco di testa e pallone che termina di pochissimo a lato. Si riparte e Bianco prova la staffilata, ma la mira non è delle migliori. Stessa sorte per un tiro di Mattera, uscito palla al piede dalla propria metà campo. Al 27’ Carrus trova Diakitè, ma il colpo di testa dell’ivoriano termina fuori. Si fa trovare pronto Kovacsik sia un tiro di Carrus che su una girata di Diakitè. Al 92’ protagonista ancora Mancosu. Come contro la Salernitana che prova a mettere la firma. Questa volta, però, il suo tiro colpisce la traversa, tocca la linea e ritorna in campo. I falchetti non si arrendono. Allo scadere altro stacco imperioso di Murolo. Il gol sembra ormai ad un passo ed, invece, il pallone termina d’un soffio fuori sul palo lontano. 

CASERTANA-REGGINA 0-0

CASERTANA: Fumagalli, Idda, Bianco (20’st Tito), Cruciani (25’ st Carrus), Mattera, Murolo, Marano (23’ st Alvino), Mancosu, Diakitè, Mancino, Cunzi. A disp. D’Agostino, D’Alterio, Antonazzo, Rajcic. All. Campilongo

REGGINA: Kovacsik, Scionti (89’ Lorefice), Karagounis, Armellino, Di Lorenzo, Mazzone, Masini, Condemi, Lancia (53’ Viola), Maimone, Gjuci (49’ Louzada). A disp. Cetrangolo, Ammerati, Bramucci, Perrone. All. Alberti

ARBITRO: D’Apice di Arezzo

NOTE: Espulso Mazzone (R) al 19’ pt per entrata dura su Cruciani. Ammoniti: Mattera (C); Armellino, Kovacsik, Scionti, Condemi (R).

POTREBBE INTERESSARTI

ECCELLENZA. SAVOIA-ISCHIA CALCIO 1-3 (LA SINTESI)

Redazione-

ECCELLENZA. MONTI: “UN INIZIO DIFFICILE, DOBBIAMO INIZIARE A FARE PUNTI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

NUOTO PER SALVAMENTO. ANCHE L’AURAS ISCHIA AI MONDIALI DI RICCIONE CON PENNIELLO E TRANI

Redazione-

ECCELLENZA. ISCHIA CORSARA, SCONFITTO IL SAVOIA 3-1

Redazione-

PROMOZIONE. CALIFANO: “PARTITI IN RITARDO, DISPIACIUTI PER IL RISULTATO”

Redazione-