Teleischia
Politica

DOMENICO SAVIO: “VETRELLA? SOLO SOLITE CHIACCHIERE!”

Nonostante non si fosse ancora spenta l’eco del durissimo attacco che nei giorni scorsi nell’incontro di Casamicciola Terme Domenico Savio indirizzò all’assessore regionale ai trasporti Sergio Vetrella per la disastrosa condizione in cui versa il trasporto pubblico marittimo e terrestre, l’instancabile Consigliere comunale di opposizione di Forio nel corso dell’ultimo Civico consesso è nuovamente intervenuto senza peli sulla lingua per denunciare il disastro dei trasporti e il vergognoso disegno di privatizzazione della società armatoriale pubblica Caremar. E anche questa volta a finire sotto i fendenti politici di Savio è stato anche Sergio Vetrella. “Non possiamo ulteriormente consentire – ha dichiarato Domenico Savio – che importanti servizi sociali continuino ad essere soppressi in nome di una legislazione nazionale e di scelte del governo che non producono altro che la penalizzazione dei diritti e dei bisogni dei cittadini. Tra questi c’è pure l’atavica e drammatica situazione dei trasporti marittimi e terrestri sui quali non possiamo continuare a tacere, specialmente dopo l’intervento dell’Assessore Vetrella di qualche giorno fa a Casamicciola, dove è venuto a profferarci le solite chiacchiere e a fare propaganda. Secondo me non bisogna continuare a consentire al potere politico regionale e nazionale di penalizzarci come isolani”. Ma l’attacco di Savio non si è limitato al solo Vetrella, ma ha colpito anche i sindaci dell’isola d’Ischia, a partire da quello di Forio Francesco Del Deo, rei, secondo Savio, di non imporsi a livello regionale rispetto a scelte politiche della Giunta Caldoro che stanno da tempo penalizzando gli isolani e in modo particolare i pendolari del mare e gli studenti isolani. “Sui trasporti marittimi, come su altre questioni – ha sottolineato Savio -, c’è bisogno di un impegno urgente e determinato da parte delle amministrazioni comunali dell’isola d’Ischia. Sino ad oggi su questi problemi i sindaci si sono riuniti e ne hanno discusso, però il risultato è assolutamente negativo. Così come, sindaco, all’incontro con Vetrella con determinazione, foga e forza avresti dovuto difendere l’iniziativa del Consiglio comunale di Forio contro la privatizzazione della Caremar e questo non è stato fatto da parte tua e di tutte le amministrazioni. Qui bisogna puntare i piedi a terra, non possiamo più consentire a questi signori di venire qui a diffondere chiacchiere e a giocare sulla pelle degli isolani e sui loro servizi essenziali”. Sin qui parte del duro intervento di Domenico Savio in Consiglio comunale su di una questione sociale drammatica come quella dei disagi nei trasporti marittimi e terrestri che quotidianamente penalizzano migliaia e migliaia di isolani, a cui viene calpestato sempre di più il diritto alla mobilità e alla continuità territoriale.

POTREBBE INTERESSARTI

CAMPANIA: AL CONSIGLIO REGIONALE ARRIVANO 4 NUOVI COMPONENTI

Redazione-

POLITICHE 2022. CASTELLONE: “AD ISCHIA PREMIATI PER IL LAVORO SUL TERRITORIO”

Redazione-

POLITICHE 2022. ANNALISA IACCARINO: “GRAZIE A CHI MI HA SOSTENUTO, E’ UN RISULTATO CHE MI COMMUOVE”

Redazione-

ELEZIONI 2022. SENATO IL VOTO DI SERRARA FONTANA

Redazione-

ELEZIONI 2022. SENATO IL VOTO DI PROCIDA

Redazione-